Emergenza Coronavirus, Premier League: partite in Australia, diretta tv su YouTube e riduzione tempi a meno di 45 minuti?

La Premier League è pronta ad una vera e propria rivoluzione per portare a termine la stagione. Tra le varie proposte, c’è quella di trasmettere i match su YouTube, in modo da favorirne una visione totale e gratuita. Inoltre, le gare potrebbero avere una durata ridotta e anche un luogo d’eccezione: l’Australia.

Il calcio si sta interrogando in questi giorni sul suo futuro. La ripresa dei campionati è ormai il tema più spinoso che coinvolge gli addetti ai lavori, ed ogni giorno è ricco di novità. Così come in Italia, anche in Inghilterra si sta studiando la formula ideale per ripartire, dopo lo stop forzato dall’emergenza Coronavirus.

In particolare, quelle che arrivano da oltremanica sono notizie importanti e singolari. I vertici del calcio inglese, infatti, starebbero pensando di trasmettere alcuni match attraverso il portale YouTube, in modo totalmente gratuito al grande pubblico. L’originale idea andrebbe incontro alle esigenze dei tifosi, ai quali sarà sicuramente vietato l’accesso allo stadio. Le partite, infatti, si giocheranno a porte chiuse e questa iniziativa potrebbe essere un buon compromesso.

Ci sarebbero delle novità anche per quanto riguarda la durata delle partite. Tra le varie proposte per la ripartenza, ci sarebbe quella di accorciare i tempi regolamentari delle partite. La durata di 45 minuti per tempo verrebbe variata, a favore di un minutaggio più breve dei match.

Ma le novità non finiscono qua. C’è stata una proposta dell’agente Gary Williams di spostare il luogo delle partite dall’altra parte del mondo. Si è pensato, infatti, di far giocare le gare della Premier League in Australia, nella città di Perth. La capitale dell’Australia Occidentale ha a disposizione 4 stadi ed è una zona con contagi molto ridotti rispetto alla media internazionale.

Anche il massimo campionato inglese è sottoposto quindi ad una vera e propria rivoluzione. Nei prossimi giorni si saprà sicuramente di più e si troverà, forse, la strada definitiva per far disputare le 92 partite restanti.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€