Blackout DAZN Serie A: mese agli abbonati che hanno segnalato l’assenza di segnale

Il collasso del sistema, che ha impedito agli utenti di usufruire dei contenuti domenica scorsa, spinge il broadcaster britannico a proporre un mese gratuito ai propri abbonati.

Un mese di contenuti gratuiti: così Dazn ha intenzione di risarcire tutti gli abbonati del disservizio causato loro domenica scorsa. La piattaforma a cui si appoggia il broadcaster britannico ha infatti accusato un “bug”, impedendo agli abbonati di accedervi in concomitanza delle gare Inter-Cagliari e Verona-Lazio. Tante le rimostranze da parte dei tifosi, che si sono visti negare il diritto di godere di un prodotto per il quale avevano pagato.

Dazn, che si è subito scusata per l’accaduto, ha “addossato” parte delle responsabilità alla Comcast Technology Solutions, società del gruppo Sky che fornisce il proprio supporto tecnico nella gestione della piattaforma: “Il problema – si legge in un messaggio pubblicato dalla società inglese – è derivato dal fallimento del servizio di autenticazione fornito da un nostro partner esterno che non è stato in grado di risolvere velocemente applicando le previste procedure di backup, pur avendo ricevuto da parte di DAZN, informazioni tempestive e collaborazione immediata“.

Blackout Dazn: dura reazione della Lega Calcio

Sebbene le scuse siano giunte immediate, il presidente della Lega Calcio Dal Pino ha convocato nel pomeriggio un’assemblea di Lega straordinaria, nella quale si è discusso anche di quanto accaduto domenica pomeriggio. Tra i club di Serie A serpeggia preoccupazione per le continue problematiche riscontrate nel funzionamento della piattaforma. Anche perché, val bene ricordarlo, dal prossimo anno Dazn deterrà la fetta maggiore dei diritti tv, e avrà l’onere di trasmettere tutte le dieci gare in programma, tre delle quali in co-esclusiva con un’altra emittente. Un’operazione che è costata a Dazn ben 840 milioni di euro. Un’offerta che aveva comunque incontrato l’ostracismo di quattro società: Genoa, Sampdoria, Crotone e Sassuolo, la cui sfiducia nei confronti di Dazn rischia ora di coinvolgere altri club, alla luce di quanto accaduto domenica.

Un mese gratis per gli abbonati

Intanto, Dazn ha informato di essere disposta ad offrire un mese gratuito ai propri abbonati per risarcirli dell’inconveniente capitatoli domenica. A beneficiarne, però, saranno solo coloro i quali abbiano presentato reclamo nella giornata di domenica. Chi si sia mobilitato soltanto ieri, o addirittura oggi, non avrà diritto ad essere “risarcito”.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus