Crotone-Milan, Dichiarazioni pre partita Pioli: “Dobbiamo prepararci bene”

Stefano Pioli, alla consueta conferenza stampa della vigilia snocciola tutte le tematiche del mondo Milan. Il tecnico rossonero sa benissimo i rischi della trasferta di Crotone e mette subito in allerta i suoi ragazzi: “Il Crotone sa giocare a calcio, Stroppa sta facendo un ottimo lavoro, sono arrivati nuovi giocatori in settimana, hanno buone caratteristiche e vanno rispettati. Sanno che dovranno lottare, dobbiamo prepararci bene”.

L’ex allenatore di Lazio e Inter ha parole di elogio anche per il suo collega rivale, Giovanni Stroppa: “E’ un allenatore che dà una precisa identità alla squadra, ha dimostrato competenza e qualità, le sue squadre giocano un calcio offensivo, è un allenatore di alto livello”.

L’allenatore del Milan parla anche dei due candidati a ricoprire il ruolo di prima punta contro il Crotone. Su Colombo ci dice: “E’ un ragazzo molto maturo, ben dentro al nostro lavoro e al nostro gruppo. Cerco di schierare la formazione migliore”.

Su Rebic: “Ante è un attaccante, per gli equilibri che abbiamo trovato sta facendo più l’attaccante di sinistra, stringendo dentro. Credo possa fare benissimo anche la prima punta, è un giocatore forte che ci dà fisicità e quantità, può giocare entrambi ruoli senza togliere nulla alle sue potenzialità”.

Stefano Pioli parla anche di altri singoli calciatori del Milan, tra cui Leao: “Ha fatto solo 3/4 allenamenti ma ha bisogno di stare con noi, anche a livello mentale. Sarà con noi, è un ragazzo giovane con grandi potenzialità. E’ disponibile per giocare, vediamo se riuscirà a fare uno spezzone”

Sull’eventualità di poter schierare Kessie nel ruolo di difensore centrale, Pioli ha detto che in caso Kessie gli ha dato disponibilità, ma spera che non ci sia una tale emergenza. Sull’inserimento graduale di Tonali: “Non è arrivato da tanto tempo, i nostri meccanismi sono diversi a quelli del Brescia, bisogna dargli tempo”.

Si parla anche della posizione di Brahim Diaz come eventuale vice Calhanoglu: “Può essere una buona posizione per lui, lui credo possa giocare in tuttie e tre i ruoli, ha delle belle qualità, è un ragazzo intelligente, pronto, credo ci sarà utile in più posizioni”.

Il tecnico rossonero ci dice anche in che cosa deve migliorare la sua squadra: “Giovedì dovevamo lavorare più compatti senza palla, quando siamo bassi dobbiamo essere più organizzati e pronti, sono situazioni che vanno migliorate. Lavoriamo sulla partita giocata per crescere”.

Infine Pioli parla anche delle condizioni di salute di Zlatan Ibrahimovic, dicendo che lui sta bene e si sta allenando a casa da solo ed è costantemente in contatto con i suoi compagni.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Luca Meringolo

Informazioni sull'autore
Laureato in Comunicazione e Dams, collaboratore di Klichè e StadioSport. Tifoso del Milan, ma sa riconoscere gli errori della sua squadra e loda anche gli avversari per i loro meriti. Obiettivo: giornalismo imparziale!
Tutti i post di Luca Meringolo