Coppa Italia, Video Gol Highlights Napoli-Lazio 1-0: Gattuso in semifinale con Insigne decisivo

Risultato Napoli-Lazio 1-0, Quarti di finale Coppa Italia: la sblocca Insigne, poi Immobile sbaglia un rigore, vengono espulsi Hysaj e Lucas Leiva, poi Milik, Mario Rui, Lazzari e Immobile colpiscono pali e traversa, due gol annullati per posizione di fuorigioco a Immobile e Acerbi  

Succede di tutto e di più allo Stadio San Paolo, dove il Napoli batte la Lazio nei quarti di finale di Coppa Italia, qualificandosi in semifinale ed eliminando quindi i campioni in carica. 

E’ un risultato inaspettato, visto che gli azzurri sono riusciti a fermare i biancocelesti dopo ben tredici vittorie consecutive tra campionato e coppa. La squadra di Rino Gattuso affronterà in semifinale la vincente di Fiorentina-Inter

napoli-lazio streaming serie a

La sintesi di Napoli-Lazio 1-0, Quarti di finale Coppa Italia 

E’ una guerra nei primissimi minuti, non una semplice partita. E’ e deve essere la partita dei padroni di casa, che non deludono le aspettative con un approccio grintoso, che coglie impreparato gli ospiti.

E, infatti, pronti, partenza e subito gol, visto che al 2′ minuto Insigne sblocca il risultato trovando il gol del vantaggio dopo un bel dribbling secco su Luiz Felipe al termine di un’azione corale. 

Gli ospiti non ci stanno, perché vogliono difendere il cerchietto tricolore al petto con il sangue, se è necessario. La reazione è da grande squadra, tanta rabbia, ma anche tante idee, soprattutto quella che porta a Milinkovic-Savic, che spara una botta centrale, facile per Ospina. 

Però, nel proseguimento dell’azione, Hysaj atterra Caicedo: calcio di rigore. Va sul dischetto Immobile, che al 10′ minuto scivola donchisciottescamente fallendo miseramente la possibilità di pareggiare. 

Eppure, gli ospiti non accusano il colpo di questa delusione, visto che prendono in mano il pallino del gioco, costringono gli avversari a chiudersi nella propria metà campo e si rendono pericolosi ancora con Immobile, che di testa non inquadra la porta. 

La situazione sembra complicarsi irrimediabilmente al 19′ minuto per i padroni di casa, visto che, dopo una respinta di Acerbi sulla conclusione di Zielinski, forse di braccio, ma che il Var e l’arbitro valutano corretta, Immobile prova a partire in contropiede, ma viene fermato fallosamente da Hysaj, che viene espulso per doppio giallo.

Gli ospiti provano ad approfittare della superiorità numerica, che però dura poco. Infatti, al 25′ minuto Lucas Leiva ferma Zielinski, in realtà in maniera legale, ma per l’arbitro è fallo ed ammonizione, decisione che fa imbestialire il brasiliano, che manda a quel paese l’arbitro: espulsione per frasi ingiurie. 

Di fatto, dopo una prima metà su ritmi forsennati, in cui è successo di tutto e di più, la partita si spegne, i ritmi calano drasticamente e vince l’equilibrio, tra padroni di casa attenti in fase difensiva, la cui compattezza annulla i tentativi di giro palla degli ospiti. 

Il secondo tempo è molto più equilibrato rispetto alla prima frazione di gioco, seppur siano gli ospiti a fare maggiormente possesso palla per cercare spazi nelle maglie difensive dei padroni di casa, che non lesinano a ripartire in contropiede sfruttando le praterie lasciate dagli avversari. 

E’ indemoniato Immobile, che prima impegna Ospina, poi non trova la porta da distanza ravvicinata e, come se non bastasse, non c’è due senza tre: al 63′ minuto gli viene annullato l’ipotetico pareggio per posizione di fuorigioco sulla conclusione di Milinkovic-Savic rimpallata da Luperto. 

I padroni di casa cominciano a sbandare in difesa e solo dopo il tentativo impreciso di Correa si affacciano finalmente dalle parti di Strakosha, che si fa aiutare dal palo prima e dal salvataggio sulla linea di Acerbi sull’impetuoso stacco di testa di Milik. 

Saranno proprio i legni i protagonisti assoluti di questi ultimi concitati minuti, visto che subito dopo Immobile viene fermato dalla traversa con una bomba da fuori area, Mario Rui colpisce l’incrocio con un destro a giro e ancora il destro a volo di Lazzari sbatte sul palo e, il conseguente tap-in vincente di Acerbi al 88′ minuto, viene annullato per posizione di fuorigioco. 

E’ a tratti commovente l’assedio finale degli ospiti alla porta di Ospina, che si salva sul tentativo di Parolo, di poco a lato. 

Video Gol Highlights di Napoli-Lazio 1-0, Quarti di finale Coppa Italia 

CLICCARE SUL LINK PER VEDERE I VIDEO GOL E GLI HIGHLIGHTS DELLA PARTITA

Il tabellino di Napoli-Lazio 1-0, Quarti di finale Coppa Italia 

NAPOLI-LAZIO 1-0
Napoli (4-3-3): Ospina 6; Hysaj 4, Manolas 6, Di Lorenzo 6, Mario Rui 6,5; Lobotka 6 (22′ Luperto 6), Demme 6,5, Zielinski 6; Callejon 6 (23′ st Elmas 6), Milik 6, Insigne 7 (37′ st Ruiz sv). A disp.: Karnezis, Meret, Tonelli, Leandrinho, Llorente, Lozano. All.: Gattuso 6.
Lazio (3-5-2): Strakosha 5,5; Luiz Felipe 5, Acerbi 5,5, Radu 6 (24′ st Patric 6); Lazzari 6, Parolo 5, Leiva 4, Milinkovic-Savic 5,5, Lulic 5,5 (36′ st Jony sv); Immobile 5,5, Caicedo 5 (9′ st Correa 5,5). A disp.: Guerrieri, Proto, Anderson, Bastos, Vavro, Berisha, Minala, Anderson, Adekanye. All.: Inzaghi 5,5.
Arbitro: Massa
Marcatori: 2′ Insigne
Ammoniti: Acerbi, Leiva (L)
Espulsi: 18′ Hysaj (N) per somma di ammonizioni; 24′ Leiva (L) per proteste

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia