Clamoroso dietrofront UEFA: Euro2028 resta a 28 squadre?

La proposta iniziale di portare 32 squadre ad Euro2028 potrebbe essere rigettata. Tutti i motivi della decisione.

Quando mancano ancora due anni per Euro2024 che si svolgerà in Germania, si comincia già a pensare alla futura e lontana edizione del 2028. Non c’è stata ancora la decisione su dove potrebbe svolgersi la competizione. Il Regno Unito avrebbe proposto ufficialmente la sua candidatura così come anche la Turchia che, dopo l’indisponibilità nell’ospitare quella del 2024, vuole riprovarci nuovamente.

La scelta della sede, però, non sembrerebbe essere l’unico elemento incerto per Euro2028. Infatti, in passato, era avanzata l’ipotesi di uno stravolgimento di quello che è il numero delle squadre ammesse all’intera competizione. Dal 2016, gli Europei hanno già visto un aumento delle nazionali che sono passate da 16 a 24 ma la volontà è quella di voler incrementare il numero, arrivando addirittura a 32.

UEFA: abrogata la norma dei gol in trasferta che valgono doppio.
A photo taken on April 6, 2016 shows the logo of European football body UEFA at the UEFA headquarters in Nyon. Swiss police raided the headquarters of European football body UEFA on April 6 following the latest revelations of a web of Panama-based offshore financial dealings by the rich and famous. The raid came after the so-called Panama Papers revealed that newly elected FIFA president Gianni Infantino signed TV rights contracts for the Champions League with a company headed by two defendants later caught up in the corruption scandal that engulfed football’s world body. / AFP / FABRICE COFFRINI (Photo credit should read FABRICE COFFRINI/AFP via Getty Images)

Ciononostante, un cambiamento del genere potrebbe portare a diversi problemi, uno su tutti la questione legata ai diritti televisivi. Infatti, questo condurrebbe a una perdita dell’appeal dell’intera competizione nonché uno scarso interesse da parte delle emittenti televisive nell’acquistare le partite, anche perché ci sarebbe una grande prevedibilità in diversi gironi.

La Uefa avrebbe provato a proporre diverse misure quali la sostituzione dei famosi gironi all’italiana a favore degli scontri ad eliminazione diretta, ma queste alternative non sembrano convincere del tutto. Solamente a novembre potrà prendersi una decisione sul numero definitivo delle squadre ammesse alla diciottesima edizione degli Europei.

Cesare Tartaglione

Informazioni sull'autore
"Non c'è altro posto al mondo dove l'uomo è più felice che in uno stadio di calcio" Classe 96. Nutro una vera venerazione per il calcio e una profonda passione per la scrittura e la libertà di espressione. Insegnante e divoratore di libri. Open minded.
Tutti i post di Cesare Tartaglione