Chievo Verona-Roma 0-0, voti e pagelle: The Wall Sorrentino. Kolarov non perde un colpo, Schick non incide

La Roma sbatte contro il muro del Chievo ed esce dal Bentegodi con un pareggio a reti bianche che però non frena le ambizioni scudetto giallorosse in virtù degli altri risultati di giornata.

Dopo la trasferta di Genova, la Roma continua la serie dei mezzi passi falsi fuori dall’Olimpico portandosi via da Verona soltanto un punto. I giallorossi, padroni del campo per quasi l’intera durata del match, rischiano poco e nulla in difesa ma non riescono però a bucare la retroguardia clivense grazie sopratutto ad un Sorrentino in stato di grazia.

CHIEVO VERONA

I MIGLIORI

SORRENTINO – 8: Para l’imparabile. Il portiere gialloblù regala un punto preziosissimo ai suoi con una serie di interventi pazzeschi. Da videogame quello di piede sul tiro deviato di Schick. Fenomeno.

INGLESE – 6.5: Fulcro dell’attacco del Chievo, tiene in allerta la difesa giallorossa praticamente da solo. Una traversa nel primo tempo fa vedere i fantasmi ad Alisson. Generoso.

I PEGGIORI

MEGGIORINI – 5: Al contrario del suo compagno di reparto lui combina poco e nulla per la squadra. L’unico squillo degno di nota un tiro centrale nel secondo tempo prima di lasciare il campo per Stepinski.

ROMA

I MIGLIORI

KOLAROV – 7: Il serbo è sempre l’arma in più di questa Roma. Dalle sue parti fa quello che vuole, il suo sinistro crea pericoli continui dalle parti di Sorrentino che oggi però ha risposto sempre presente. Esperienza, classe e grinta in un unico giocatore, sicuramente tra i primi 5 del nostro Campionato. Impressionante per continuità di rendimento.

NAINGGOLAN – 6.5: Solita gara di cuore e generosità quella del belga, tra i più propositivi dell’undici giallorosso. Anche lui, però, oggi non riesce a incidere come sempre. 

I PEGGIORI

GERSON – 5: Poco convinto, poco ispirato, si mangia un gol da ottima posizione. Deludente.

SCHICK – 5.5: La sua prima da titolare (e al centro dell’attacco) con la casacca giallorossa non è certo delle più esaltanti. Meglio con Dzeko al suo fianco nella mezz’ora che Di Francesco li prova insieme. E’ anche vero che sbatte in almeno un paio di occasioni contro la giornata magica di Sorrentino, ma da uno del suo talento era lecito aspettarsi di più. Da rivedere.

VOTI E TABELLINO

CHIEVO VERONA (4-3-1-2): Sorrentino 8; Cacciatore 6.5; Tomovic 6.5; Gamberini 6; Jaroszynski 6; Bastien 6; Radovanovic 6; Depaoli 5.5 (dal 28’st Dainelli 6); Birsa 6; Inglese 6.5; Meggiorini 5 (dal 31’st Stepinski sv)   All: Maran 6.5

ROMA (4-3-3): Alisson 6; Bruno Peres 6; Fazio 6.5; Juan Jesus 6; Kolarov 7; Nainggolan 6.5; Gonalons 6; Strootman 6 (dal 35’st Under sv); Gerson 5 (dal 19’st Dzeko 5.5); Schick 5.5; El Shaarawy 6 (dal 27’st Perotti 5.5)   All: Di Francesco 6

Arbitro: Maresca (Napoli) 6
Ammoniti: Depaoli (C), Strootman, Nainggolan (R)