Champions League: cifre e guadagni delle squadre in caso di vittoria

In questo articolo vi vogliamo spiegare quali potrebbero essere i guadagni finali di una squadra qualora arrivasse in fondo alla Champions League 2019-20.

Si è conclusa la scorsa settimana la fase a gironi del torneo più importante a livello continentale. Tre italiane su quattro hanno ottenuto l’accesso alla fase successiva: Juventus, Napoli e Atalanta. L’Inter, arrivata terza nel proprio girone, è finita in Europa League.

I sorteggi, per due italiane su tre, sono stati piuttosto benevoli. In primis per la Juventus che ha pescato un avversario non troppo irresistibile quale è il Lione. La formazione attualmente guidata da Garcia è in un periodo buio, ottava in campionato, con 25 punti. Inoltre per il doppio impegno con i bianconeri avrà due assenze non da poco, come Depay e Reine-Adelaide.

Urna piuttosto favorevole, così come per l’Atalanta, che se la vedrà con il Valencia. Nonostante la formazione spagnola sia più esperta e pericolosa, non è certo paragonabile a squadroni come il Bayern, il PSG, il Barcellona.

In palio dall’UEFA sono stati garantiti più di due miliardi di euro per questa edizione della Champions League. Una parte della cifra verrà suddivisa tra tutte le squadre, a partire dagli ottavi. Ma già nella fase a gironi i guadagni di ciascuna partecipante sono stati importanti!

Guadagni milionari già nella fase a gironi della Champions League

Nella fase a gironi, comunque, tutte le partecipanti hanno avuto modo di ricevere introiti per la loro partecipazione. 

Per questo motivo tutti i club cercano di partecipare a questa competizione, dato che le spese sono elevate, nonostante siano aumentati i ricavi. 

Nella fase a gironi sono state elargite cifre sostanziose per ogni club, già solo per giocare le prime sei partite del torneo. 15,25 milioni è la cifra data a ciascuna partecipante, unita ai 2,7 milioni per ogni vittoria, 900.000 euro a pareggio. 

Oltre a queste entrate ve ne sono delle altre derivanti dal ranking storico. Qui a farla da padrone è stata la Juventus con 29,91 milioni incassati, seguita dall’Inter con 16,62 milioni, il Napoli 15,51 milioni e per ultima l’Atalanta con 3,32 milioni.

Non c’è da dimenticare il tesoretto derivante dal market pool dei diritti televisivi che si attesta in totale sui 300 milioni. Questa cifra verrà suddivisa tra tutte le squadre una volta terminato il torneo. In base al loro posizionamento finale ci saranno diverse entrate!

Per ora l’Atalanta è quella che ha guadagnato di meno (34,9 milioni), ma non si discosta molto dall’Inter, avanti appena di 4 milioni (38,7 milioni). Più su ci sono Napoli (51,8 milioni) e Juventus (70,3 milioni)

Guadagni a partire dagli ottavi di finale 

Il passaggio agli ottavi di finale ha garantito a Juventus, Napoli e Atalanta un gruzzolo di 9,5 milioni. Un’ulteriore qualificazione al prossimo turno potrebbe portare nelle loro tasche ulteriori e più ampi guadagni. Infatti per i quarti di finale sono 10,5 milioni di euro, 12 milioni per le semifinali, 15 milioni per la finale ed un bonus di 4 milioni per la vincitrice.

Il massimo in totale che possono guadagnare le tre squadre italiane, qualora arrivassero fino alla finale, si aggirerebbe intorno ai 41,5 milioni di euro.

Incassi derivanti da sponsor ed eventi

Non bisogna dimenticare che c’è la possibilità di ricevere cospicui guadagni dagli incassi derivanti dai botteghini. Questa voce può essere molto remunerativa. L’Inter, nel solo match disputato lo scorso 10 dicembre contro il Barcellona, ha incassato ben 7,8 miloni. 

L’Atalanta avrà l’opportunità di giocare in un palcoscenico prestigioso come S.Siro e la possibilità di ottenere maggiori introiti rispetto al Gewiss Stadium di Bergamo, tra l’altro non utilizzabile per questa manifestazione.  

La Juventus, con il suo Allianz Stadium sempre esaurito e pieno di tifosi, potrà contare a sua volta su cifre importanti. Non dimentichiamo il Napoli, che con il suo San Paolo che può ospitare più di sessantamila persone, potrà arrivare a cifre considerevoli. Ci sarà un super match con il Barcellona agli ottavi ed i tifosi azzurri non vorranno mancare l’occasione ed essere presenti!

Inoltre, un buon risultato in questa competizione può sicuramente aumentare il valore del brand. Le aziende sono più propense a fare contratti e a spendere anche di più pur di vedere impresso il loro marchio sulle maglie di una squadra fresca vincitrice!

Insomma ci sono tutti gli ingredienti per costruire una formazione sempre più competitiva nel futuro. Per questo i club non vogliono lasciarsi sfuggire un’occasione del genere!

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega