Calciomercato Roma: Florenzi resta, Pellegrini bloccato. Idee Veltman e Hateboer

Ecco i piani giallorossi per il mercato di gennaio. L’esonero di Montella tiene Florenzi nella Capitale. Petrachi cerca comunque terzini destri. Pellegrini e la clausola. Kolarov in missione per Pallotta. Pastore vede la Francia. 

Archiviata la rombante vittoria di Firenze (1-4 firmato Dzeko, Kolarov, Pellegrini e Zaniolo), è ora tempo di pensare a come migliorare la squadra. 

Squadra che, come dichiarato da Morgan De Sanctis, team manager della Roma, è difficilmente migliorabile.

SI LAVORA A DESTRA- Migliorie che però sono ritenute necessarie dal direttore sportivo Gianluca Petrachi. Il ds ex Toro è più che mai impegnato nella ricerca di un esterno basso per la corsia destra. 

Nonostante la schiacciante vittoria inflitta alla Fiorentina ha visto Florenzi nuovamente titolare, e protagonista, il suo nome rimane in uscita. C’è però un nuovo capitolo nella vicenda. Il poker è costata infatti la panchina a Vincenzo Montella, che per gennaio aveva proprio chiesto il terzino giallorosso come rinforzo. Ora che l’Aeroplanino è decollato da Firenze, le possibilità di una permanenza nella Capitale salgono sempre di più.

Petrachi, tuttavia, continua a lavorare per un terzino destro.  Capita la difficoltà nel far arrivare in giallorosso Castagne, e con il profilo di Hysaj che non convince appieno, sulla scrivania del dirigente giallorosso sono arrivati due nuovi nomi: uno sempre in forza all’Atalanta, Hateboer, e l’altro della stessa nazionalità di quest’ultimo, Veltman, terzino dell’Ajax. 

Per il primo vale tuttavia lo stesso discorso di Castagne, prima scelta di Petrachi: è una pedina inamovibile per Gasperini. Difficile, impossibile, quindi pensare che a Bergamo lo lascino partire facilmente.

Ecco dunque che l’idea che potrebbe risultare più realistica è quella che porta a Veltman. L’esterno 29enne, legato ai Lancieri da un contratto fino al 2021, piace anche per la capacità di adattarsi a centrale. Potrebbe però arrivare solo in caso di partenza di uno tra Santon e Zappacosta.

GRAZIE E ARRIVEDERCI- Oltre ai due terzini ( Zappacosta sarà rispedito a Londra, mentre per l’ex Inter si cerca una buona offerta), anche altri giocatori sono con la valigia in mano.

Uno su tutti: Javier Pastore. Il centrocampista argentino ha rilasciato quest’oggi un’intervista a Telefoot in cui non esclude un ritorno in Francia. El Flaco ha però precisato che non andrà mai all’Olympique Marsiglia ( grande rivale del PSG), e che Lione sarebbe meta gradita.

IL MIO TESORO- Nella splendida notte di Firenze, un giocatore ha brillato più di tutti: Lorenzo Pellegrini.

Il centrocampista ha sfoderato un’altra prestazione fatta di classe, ordine, eleganza e disegni di traiettore a noi ingote. 

Tutte componenti che stanno spingendo la dirigenza romanista a rivedere la clausola, relativamente troppo bassa (30 milioni) sia per le cifre a cui ormai siamo abituati, sia per quanto il giocatore sta facendo vedere. 

La cifra più che conveniente fa gola a moltissime società, italiane e straniere. Chi però sembra essere maggiormente interessata alle geste del trequartista 23enne è la Juve

Quello di Pellegrini è un nome apprezzato da tempo a Torino. Già ai tempi del Sassuolo Paratici e Marotta avevano provato a portarlo sotto la Mole, salvo però incassare il no del giocatore che ha preferito tornare nella, e alla, sua amata Roma. 

Per non farsi trovare impreparata, la Roma entro fine anno, ma molto probabilmente anche prima, aumenterà notevolmente la clausola. Al momento si parla di circa 40/50 milioni in più.

SONO IN MISSIONE PER CONTO DEL PRESIDENTE- Costanza, carattere, ma sopratutto professionalità e leadership. Queste le principali qualità di Aleksandar Kolarov. Qualità che ovviamente sono gradite a tutti gli allenatori, dirigenti e compagni. Ma anche dai presidenti. Motivo per cui il numero uno giallorosso ( fino a quando non si sa) James Pallotta lo ha investito di un importante compito: seguire dentro, ma anche e sopratutto fuori dal campo, Nicolò Zaniolo, cercando così di evitare gli errori, di gioventù, della scorsa stagione.

Questa una delle varie ragioni per cui si sta pensando di proporre al terzino serbo un altro anno di contratto, con possibilità poi di un inserimento nei quadri dirigenziali.

 

 

 

 

 

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Roberto Gentili

Informazioni sull'autore
Cresciuto a pane, calcio e sport.
Tutti i post di Roberto Gentili