Calciomercato Milan: Laxalt va alla Dinamo Mosca

Nuova avventura per Diego Laxalt. Il giocatore saluterà il Milan per andare in Russia, alla Dinamo Mosca. Stavolta i rossoneri lo venderanno a titolo definitivo dopo un giro di prestiti. Il giocatore non rientra nei piani del Diavolo e per questo motivo che sarà ceduto definitivamente.

Manca davvero pochissimo ma Diego Laxalt non sarà più un giocatore del Milan. I rossoneri lo acquistarono nel 2018, carichi di speranza, dopo la sua buona prestazione con la maglia e del Genoa. L’uruguaiano, però, non ha impattato come ci sia spettava. Pochissime sono state le partite giocate e Laxalt viene mandato in prestito al Torino. Neanche lì, però, sembra trovare la giusta dimensione.

Ritorna in rossonero nel 2020 per poi essere mandato di nuovo in prestito, questa volta al Celtic. Anche qui non gioca tantissimo, solo 17 presenze ed un solo gol, ma la squadra di Glasgow non intende riscattarlo e l’ex Defenser Sporting ritorna a Milano. La presenza a Milanello sarà solo temporanea perché Laxalt avrà un volo destinazione Russia.

Laxalt Dinamo Mosca

Milan, Laxalt alla Dinamo Mosca per 3,5 milioni di euro

Laxalt è ormai vicino alla Dinamo Mosca. Da quest’operazione, il Milan dovrebbe incassare una cifra che si aggira attorno ai 3,5 milioni di euro. L’acquisto sarà definitivo ed il giocatore dovrebbe firmare un quadriennale con i moscoviti. Il Milan, quindi, si toglie il peso di un altro giocatore, uno dei primi voluti, all’epoca, dalla dirigenza di Leonardo e Paolo Maldini.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Cesare Tartaglione

Informazioni sull'autore
"Non c'è altro posto al mondo dove l'uomo è più felice che in uno stadio di calcio" Classe 96. Nutro una vera venerazione per il calcio e una profonda passione per la scrittura e la libertà di espressione. Insegnante e divoratore di libri. Open minded.
Tutti i post di Cesare Tartaglione