Calciomercato Milan: idea Hincapie, rispunta Diallo

Il Milan avrebbe messo nel mirino Hincapie del Bayer Leverkusen, ma ci sono tanti profili seguiti per rinforzare la difesa, tra i quali anche Diallo del PSG

Oggi è il giorno di Divock Origi, poi dovrà essere quello di Paolo Maldini e Frederick Massara per il Milan, che non può più aspettare e deve entrare a gamba tesa sul calciomercato per completare la squadra in vista del raduno del 4 luglio.

E’ saltato Sven Botman, per il quale il Newcastle ha speso 37 milioni più bonus pur di strapparlo al Lille, ma non è mai stato l’unico profilo seguito per la difesa.

Si è parlato molto della soluzione Francesco Acerbi, ma viene ritenuta troppo elevata la richiesta di 5 milioni dalla Lazio, visto che il Milan vorrebbe spendere al massimo la metà, mentre l’ipotesi rinnovo di Alessio Romagnoli è ancora in standby.

Piace tanto Malick Thiaw, per il quale lo Schalke 04 chiede circa 15 milioni, mentre è stato proposto Raul Gustavo del Corinthians, per il momento non preso in considerazione dopo l’esperimento fallito di Leo Duarte due estati fa.

Foto pubblica su “Twitter”

Il tedesco era già nel mirino del Milan a gennaio, così come Abdou Diallo, tra gli esuberi del PSG, così come Thilo Kehrer, che potrebbero muoversi sulla base di un prestito con diritto di riscatto, ma le cifre superano i 20 milioni di euro.

Ecco, è proprio questo il problema: i rossoneri avrebbero speso metà del proprio budget in difesa solo per Botman, altrimenti si accontenteranno di un profilo più low cost.

Proprio per questo, infatti, bisognerebbe scartare i nomi di Bremer del Torino e Nikola Milenkovic della Fiorentina, mentre in Italia bisogna evidenziare l’interesse del club milanista per Arthur Theate del Bologna e Mattia Viti dell’Empoli, che potrebbero costare circa 10-12 milioni di euro.

Le due idee più attraenti per il Milan sono Maxime Esteve del Montpellier, da sempre seguito attentamente da Geoffrey Moncada e valutato 8 milioni di euro, e, soprattutto, Piero Hincapié del Bayer Leverkusen, che potrebbe partire per meno di 15 milioni di euro.

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia