Calciomercato Juventus: si lavora con Mendes per Cristiano Ronaldo

Cristiano Ronaldo sembra lontano dal Real Madrid, ma non è ancora chiara la sua destinazione. Nelle ultime ore ha provato ad infilarsi la Juventus contattando l’agente Jorde Mendes.

Sembra una vera mission impossible quella che la Juventus ha provato ad iniziare nelle scorse, contattando il famigerato procuratore portoghese Jorge Mendes. I bianconeri vogliono provare il colpo del Secolo, portando a Torino Cristiano Ronaldo.

Il Pallone d’Oro, fresco di cocente delusione nell’eliminazione dai Mondiali per mano dell’Uruguay, dovrebbe ricominciare l’anno prossimo in un posto diverso da Madrid. Seppure in pole ci siano le ricchissime PSG e Manchester United, la Juve vuole provarci.

Una mission impossible per diverse ragioni: la clausola rescissoria, innanzitutto, che ammonta a 1 milardo di euro. Una somma che nessuno può permettersi, e dalla quale Florentino Perez non sembra voglia smuoversi. Certo la volontà del giocatore dovrebbe abbassare le pretese del Presidentissimo… ma di quanto? 200 milioni? 250?

L’ingaggio, ovviamente sarebbe proibitivo: CR7 guadagna 21 milioni di euro al Real, e sembra scontento già ora della somma. La Juventus ha davvero voglia di mettere a bilancio tra i 60 e i 65 milioni di euro (ingaggio lordo) a stagione? Somme che forse solo il PSG (addesso osservato con attenzione dall’UEFA) può permettersi.

Inoltre l’aspetto motivazionale: Ronaldo potrebbe tornare a Manchester per un affetto particolare nei confronti del suo vecchio club, ma niente sembra legarlo alla Juventus, e al campionato italiano. Certo provare a vincere una Champions League con una squadra che sembra veramente maledetta dal 1996 in poi può essere un grande stimolo… ma anche provare a chiudere il cerchio, vincendo la sua seconda Champions con la maglia dei Red Devils lo sarebbe.