Home » Calciomercato Juventus: il Chelsea propone Casadei, Pulisic, Chalobah o Loftus-Cheek per Vlahovic

Calciomercato Juventus: il Chelsea propone Casadei, Pulisic, Chalobah o Loftus-Cheek per Vlahovic

Calciomercato Juventus: I Blues continuano a corteggiare Dusan Vlahovic, ma la Juventus allarga il tavolo delle trattative e punta anche su Cesare Casadei.

L’asse Londra-Torino continua ad essere molto attivo in ottica calciomercato, il nuovo Chelsea di Pochettino comincia a prendere forma dalle trattative di calciomercato che mostrano gli esuberi della rosa londinese. La scelta da parte del tecnico argentino di continuare a non puntare su Romelu Lukaku, in ritorno dal prestito in nerazzurro, ha portato i Blues ad iniziare una nuova ricerca di un numero 9 in attacco.

La scelta dei londinesi è da subito ricaduta su Dusan Vlahovic della Juventus, l’attaccante serbo sarebbe, infatti, la prima scelta del club londinese il quale ha iniziato da subito le varie contrattazioni con la Juventus, mettendo sul piatto possibilità di contropartite come i cartellini di Pulisic, Chalobah e Loftus-Cheek. Ma il club bianconero avrebbe individuato nella rosa dei Blues una nuova contropartita, quella di Cesare Casadei, giovane talento dell’Under 20 italiana arrivato a Londra la scorsa stagione estiva di calciomercato per 20 milioni di euro.

Casadei è stato autore di un grandissimo mondiale Under 20 quest’anno, trascinando a suon di ottime prestazioni gli azzurrini nella finalissima dei Mondiali Under 20, proprio questo avrebbe fatto scattare nella Juventus la volontà di riportarlo in Italia e chiederlo come contropartita tecnica. La volontà del Chelsea di arrivare a Dusan Vlahovic c’è, ma non sembra essere tale da poter far arrivare cifre faraoniche nelle casse della Juventus, i Blues infatti, non avrebbero intenzione di andare oltre un’offerta di 60 milioni di euro cash più un eventuale contropartita. I blues non sarebbero nemmeno del tutto propensi nel lasciar partite Cesare Casadei a titolo definitivo, preferendo la formula del prestito secco per far crescere il calciatore, ma la volontà di poter arrivare a mettere le mani sull’attaccante serbo, potrebbe far sì che il club londinese possa cedere alla richiesta bianconera di inserire il giovane talentino italiano come effettiva contropartita nella trattativa in corso.