Calciomercato Juventus: Benatia ad un passo, osservatori per Milik, scambio Lemina-Kanté, Hernanes verso la Bundesliga

Calciomercato Juventus: è quasi fatta Mehdi Benatia dal Bayern Monaco, i dettagli

mehdi benatia

Mehdi Benatia in poco tempo potrebbe essere un nuovo giocatore della Juventus. Vi avevamo già riportato questa notizia qualche giorno fa, ma nelle ultime ore sembra che i bianconeri abbiano impresso l’accelerata decisiva alla trattativa per portare il difensore centrale marocchino, attualmente al Bayern Monaco, sotto la Mole.

E’ notizia assai nota, infatti, quanto il possente centrale difensivo classe ’87 non si sia mai ambientato del dutto in terra bavarese, complice anche qualche infortunio di troppo che ne hanno minato la definitiva esplosione e consacrazione. Sul talento, però, niente da dire.

Le cifre dell’affare parlano di un prestito con diritto di riscatto fissato a 18 milioni di euro, il quale diventerebbe obbligatorio dopo un certo numero di presenze: cifre importanti per l’ex centrale di Roma ed Udinese.

L’idea da parte di Marotta e Paratici è quella di aumentare la qualità già altissima del reparto difensivo, le cui carte di identità, salvo quella di Rugani, cominciano ad ingiallirsi: Benatia, in tal senso, non solo risulterebbe essere una riserva di lusso, ma addirittura potrebbe scalzare uno dei tre titolarissimi, con Barzagli, causa età e qualche acciacco fisico, sembra essere il più quotato a lasciare posto al marocchino.

Dopo Dani Alves e Pjanic, dunque, la Juventus potrebbe aggiudicarsi un altro pezzo da 90 in grado di far compiere ulteriormete un salto di qualità in un reparto già ottimo: Allegri ha già acconsentito ad occhi chiusi, i prossimi giorni saranno decisivi.

Calciomercato Juventus: osservatori in Francia per seguire Arkadiusz Milik dell’Ajax

arkadiusz milik

Prosegue imperterrita e senza sosta la caccia al top player in attacco: sfumato Batshuayi, ormai un giocatore del Chelsea di fatto, la Juventus corre ai ripari e punta Arkadiusz Milik, talento purissimo classe ’94 dell’Ajax e della nazionale della Polonia, la quale ha concluso proprio ieri sera il cammino ad Euro 2016 venendo eliminata ai calci di rigore dal Portogallo.

Il gioiello del club olandese, autore di una stagione straordinaria che lo ha ulteriormente consacrato, è salito alla ribalta maggiormente in questo Europeo attirando le attenzioni di numerosi top club del vecchio continente.

I suoi 24 gol e 12 assist in stagione, la partecipazione all’Europa League ed un fiuto del gol impressionante gli sono valsi una valutazione monetaria importante ma non ancora salita alle stelle: per 15-20 milioni di euro può partire.

La Juventus lo sa e per questo motivo ieri sera allo stadio, in Francia, era segnalata la presenza di osservatori bianconeri per visionare Milik, il quale è finito nel mirino anche di Napoli e Manchester United su tutti.

I bianconeri, tuttavia, hanno un piccolo vantaggio legato ad un canale preferenziale con l’Ajax come dimostra l’operazione effettuata qualche anno fa con Ouasim Bouy (giovane di belle speranze ora al PEC Swolle) ed altre operazioni minori legate ai giovani.

Milik nello scacchiere di Allegri prenderebbe il posto di Alvaro Morata, con la speranza che il polacco non faccia rimpiangere lo spagnolo, ma il suo biglietto da visita sembra parlare chiaro: l’attaccante vede la porta, serve assist e gioca per la squadra. Un profilo che a Torino non possono farsi scappare.

Calciomercato Juventus: possibile scambio Mario Lemina-N’Golo Kante con il Leicester

n'golo kanté

Non si ferma la ricerca di un centrocampista in casa bianconera: dopo l’acquisto di Pjanic, infatti, la Juventus vuole continuare questo trend con un elemento di valore internazionale che quest’anno, con la maglia del Leicester, è definitivamente esploso: stiamo parlando di N’Golo Kante, pilastro dei Foxes dei miracoli di Claudio Ranieri campioni in Premier League.

Alla Juventus il francese ritroverebbe i compagni di nazionale Pogba ed Evra, ma il prezzo è molto alto: 25 milioni di euro, cifra destinata a salire a causa della concorrenza internazionale forte e spietata.

Anche in questo caso, però, Marotta e Paratici hanno un asso da potersi giocare: Mario Lemina.

mario lemina

Già, proprio il mediano classe ’93, appena riscattato per circa 9 milioni dal Marsiglia, è divenuto un obiettivo, a sua volta, proprio del Leicester di Ranieri, ma anche per lui la concorrenza è altissima.

In Bundesliga, infatti, Wolfsburg e soprattutto il neopromosso Lipsia hanno presentato offerte respinte al mittente fino ad adesso, proprio perchè la dirigenza della Vecchia Signora vuole inserire il francese nell’affare-Kanté: uno scambio tra i due potrebbe accontentare entrambe le squadre.

Calciomercato Juventus: il Bayer Leverkusen cerca Hernanes

hernanes

Per acquistare bisogna sfoltire la rosa già presente. Il nome numero uno che, con tutta probabilità, dirà addio alla Juventus in estate sarà Hernanes, regista brasiliano che non ha mai convinto né tifoseria né il tecnico relegandolo ad un ruolo piuttosto marginale nelle rotazioni.

Dopo aver rifiutato, almeno per il momento, la Cina il regista ex Inter sembra essere finito nel mirino del Bayer Leverkusen, compagine militante in Bundesliga che sembra aver presentato un’offerta di 5,5 milioni euro, mentre i bianconeri ne vorebbero 8.

La distanza non è affatto incolmabile ed un accordo, se tutto andrà per il verso giusto, potrebbe arrivare in tempi brevi.

Calciomercato Juventus: Simone Andrea Ganz verso l’Hellas Verona, piace anche Gianmarco Ferrari del Crotone

simone andrea ganz

Dopo averlo acquistato in inverno a parametro zero ad aver fatto lui terminare il prestito al Como, la Juventus ha in serbo un’altra esperienza in prestito per Simone Andrea Ganz.

La punta classe ’93, infatti, sembrava ad un passo dal Novara, ma nelle ultime ore l’Hellas Verona sembra aver impresso l’accelerata decisiva inserendosi ed acquisendo una posizione di vantaggio nei confronti della concorrenza.

gianmarco ferrari

Un altro obiettivo dei bianconeri è Gianmarco Ferrari del Crotone, autore di una stagione da assoluto protagonista nella cavalcata che ha portato il club in Serie A con una promozione storica.

Giovane, forte fisicamente, dotato di un’ottima tecnica e di un buon senso della posizione, con i calabresi quest’anno ha collezionato 41 presente ed un gol. La Juventus lo segue, ma prima bisogna battere la concorrenza forte dell’Inter.