Calciomercato Inter: Sampdoria su Ranocchia, Santon e Karamoh

Siamo ormai al 19 giugno e il calciomercato Inter ha bisogno di vendere per il Fair Play Finanziario.

Con ormai 11 giorni di tempo a disposizione, la Sampdoria sembra che “aiuterà” i neroazzurri. La squadra del presidente Ferrero, ha messo nel mirino diversi calciatori dell’Inter. Nello specifico si tratta di Ranocchia, Santon e Karamoh. I neroazzurri hanno riservato un ruolo marginale a questi calciatori, in particolar modo a Santon, ormai sempre più lontano da Milano. Proprio per questo motivo il loro futuro potrebbe essere altrove.

Con la partenza di Strinic in direzione Milano rossonera, Santon può essere l’uomo giusto. Il terzino viene da una stagione difficile e la Sampdoria può essere la piazza giusta per rinascere. A Genova può trovare maggiore continuità e avendo meno pressioni, può concedersi qualche leziosità e giocata in più.

Un percorso simile lo ha già vissuto Ranocchia nei 6 mesi che ha già disputato in blucerchiato. L’ex capitano dei neroazzurri non è tra quelli che vogliono partire ma potrebbe essere un sacrificato per il FPF. Il calciomercato Inter ha intenzione di trattenerlo ma se nei prossimi 5-6 giorni non si inizia a cedere qualcuno, il centrale potrebbe tornare alla Samp.

Infine c’è Yann Karamoh. Il giovane talento arrivato a Milano la scorsa estate, sembra essere uno dei calciatori in cui l’Inter crede maggiormente. Proprio per questo potrebbe partire soltanto in prestito. La sensazione però è che alla fine l’Inter lo terrà viste le tre competizioni da disputare quest’anno.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Teo Carlucci

Informazioni sull'autore
Nato a Foggia il 19/12/1997, studente di Scienze delle Attività Motorie e Sportive all'Università degli studi di Foggia, sono un amante del calcio e dello sport in generale. Tifoso dei colori della mia città e dell'Inter, ambisco a diventare un giornalista sportivo a livello nazionale.
Tutti i post di Teo Carlucci