Calciomercato Inter: offerta per Nelsson e possibile scambio Villar-Vecino con la Roma

L’Inter avrebbe individuato in Nelsson il primo obiettivo di gennaio e avrebbe presentato un’offerta ufficiale da 10 milioni di euro al Galatasaray. Inoltre, ci sarebbe un’ipotesi di scambio con la Roma tra Villar e Vecino, entrambi fuori dai progetti tecnici e tattici di Inzaghi e Mourinho

Primo posto in classifica, ottavi di Champions League conquistati, una Coppa Italia da disputare da protagonista e la sensazione che anche quest’anno la squadra da battere sia l’Inter, capace di diventare ancora più forte con Simone Inzaghi dopo l’esodo dei top player ormai la scorsa estate.

Eppure, nella rosa dei nerazzurri ci sono alcuni esuberi che il duo formato da Beppe Marotta e Piero Ausilio vorrebbe piazzare nella sessione invernale di calciomercato.

Non fa parte del progetto tecnico-tattico di Inzaghi il tuttofare Aleksandar Kolarov, in realtà mai convincente nemmeno con Antonio Conte, sia da difensore centrale che da terzino sinistro.

Il serbo ha totalizzato solo quattro presenze finora, tutte da subentrante, per un totale di nemmeno quarantacinque minuti disputati tra campionato e coppa.

Per questo, in caso di addio di Kolarov, l’Inter avrebbe bisogno di un nuovo terzino sinistro e avrebbe individuato come obiettivo principale Victor Nelsson del Galatasaray.

Secondo le indiscrezioni che giungono dalla Turchia, i nerazzurri avrebbero addirittura presentato un’offerta ufficiale pari a 10 milioni di euro al club di Istanbul, con cui il danese, capace anche di giocare mediano basso, avrebbe una clausola di rescissione da 25 milioni di euro.

I turchi chiedono di più, non l’ammontare dell’intera clausola, ma sicuramente almeno il doppio rispetto ai 7 milioni di euro spesi in estate per strapparlo al Copenaghen.

Inter e Roma valutano il possibile scambio tra Villar e Vecino

Un altro esubero è Matias Vecino, tornato pienamente in condizione psicologica e fisica dopo il lunghissimo infortunio della scorsa stagione, a causa del quale riuscì a scendere in campo solo dopo Pasqua, risultando comunque decisivo per la vittoria dello Scudetto.

In realtà, l’uruguayano è stato utilizzato spesso in fase di turnover da Inzaghi, visto che ha disputato ben quindici partite tra campionato e coppa, su ventuno totali a disposizione, collezionando quasi quattrocento minuti in campo.

Già in estate sembrava ad un passo dall’addio, soprattutto a causa di un contratto in scadenza a giugno che difficilmente verrà rinnovato per volontà di entrambe le parti.

Proprio per questo, l’Inter sta valutando la sua cessione già nel mercato di riparazione e avrebbe offerto il calciatore alla Roma, alla ricerca di un mediano con il giusto rapporto tra qualità e prezzo.

Nelle ultime ore, secondo alcune indiscrezioni che giungono dalla Capitale, addirittura i due club starebbero valutando l’ipotesi di uno scambio che vedrebbe Vecino trasferirsi a Trigoria e Gonzalo Villar a Milano.

Infatti, il centrocampista spagnolo non è nei piani tecnico-tattici di Josè Mourinho, con cui ha collezionato solo sei presenze, tutte in coppa, con un breve periodo addirittura da fuori rosa dopo la debacle contro il Bodo-Glimt.

Nelle prossime settimane i due club decideranno se procedere alla chiusura della trattativa oppure se cercare altre soluzioni.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia