Calciomercato Inter: arriva Viviano a parametro zero

Il calciomercato nerazzurro prosegue: lo svincolato Emiliano Viviano potrebbe riapprodare all’Inter. Poche ore fa effettuate le prime visite mediche e i test atletici al Suning Center.

La non buona prestazione di Padelli contro il Milan ha portato l’Inter a voler stringere nuovi accordi per un vice Handanovic. L’identikit di un portiere tesserabbile a mercato finito ha condotto direttamente allo svincolato Emiliano Viviano.

Il portiere, ex Sporting Lisbona, ha già effettuato da un po’ di ore le prime visite mediche di rito e i primi test di idoneità al Suning Center. Per lui, però potrebbe rivelarsi fondamentale la giornata di oggi per la chiusura dell’operazione e la consueta firma sul contratto, che lo legherebbe all’Inter fino al prossimo giugno. Prima, però, dovrà effettuare la seconda parte di controlli e proseguire nell’allenamento personalizzato.

Handanovic – infortunatosi in allenamento alla mano sinistra – in tutto ciò rientrerà, con ogni probabilità, non dalla prossima contro la Lazio ma dalla gara del 23 febbraio contro la Sampdoria. Quella dell’Inter, corrisponde, infatti ad una chiara e netta scelta precauzionale, dato che dietro al solo Padelli ci sarebbe Tommaso Berni che in Serie A non disputa un match da ben 8 anni.

Molto curiosa, tra l’altro, la storia dello stesso Viviano con l’Inter. Il portiere, infatti, è già stato nerazzurro per pochi giorni, senza mai giocare, in seguito ad un errore del Bologna nel firmare la busta delle comproprietà. Chissà che ad oggi, alla tenera età di 34 anni, non possa essere arrivato il momento del debutto ufficiale.

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi