Calciomercato Inter, acquisti e cessioni Gennaio 2018: basteranno Rafinha e Lisandro Lopez?

Piuttosto che niente meglio piuttosto. Recita così il proverbio di chi cerca di accontentarsi e almeno per questa sessione di mercato è il miglior modo per riassumere i sentimenti contrastanti dei tifosi interisti. Se si volesse guardare il bicchiere mezzo vuoto c’è il rammarico per il mancato arrivo di giocatori come Sturridge, Pastore e Deulofeu, se si volesse guardare quello pieno c’è la consapevolezza che sono stati fatti due innesti di livello: Rafinha è un giocatore fantastico e se dovesse tornare il giocatore visto con il Barcellona prima dell’infortunio, l’Inter potrebbe aver trovato la soluzione ai propri guai.

Lisandro Lopez dal canto suo è un centrale potente e senza dubbio sta qualche spanna sopra Ranocchia, quindi se dovesse mancare uno fra Miranda e Skriniar l’Inter troverebbe in lui un valido sostituto.

Sul fronte cessioni, l’Inter si è alleggerita di alcuni giocatori poco utili alla causa: Joao Mario è stato ceduto in prestito al West Ham, Nagatomo è passato al Galatasaray (fino a fine stagione) e Gabigol è tornato a casa al Santos. Tutte buone notizie insomma, nessun tifoso dell’Inter ne sentirà la mancanza. 

Fonte immagine: Corrieredellosport.it

A cercare l’ago nel pagliaio manca un vero sostituto di Icardi. L’assenza con il Crotone è pesante e al suo posto giocherà Eder. Non proprio un fulmine di guerra… 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€