Calciomercato, addio Roma: Dzeko è della Juventus

La Juventus ha definito l’acquisto di Edin Dzeko dalla Roma con il bosniaco che diventa così il nuovo centravanti bianconero. Per Dzeko contratto biennale a 7,5 milioni di euro a stagione, alla Roma vanno 16 milioni di euro.

Manca solo l’ufficialità, ma la Juventus ha finalmente acquistato il suo nuovo attaccante. Sarà Edin Dzeko la punta a disposizione di Andrea Pirlo per la nuova stagione, con il bosniaco che prende il posto dello svincolato Gonzalo Higuain.

L’accordo tra Juventus e Roma era stato trovato ormai da molti giorni ed i bianconeri erano solamente in attesa che si sbloccasse la trattativa per portare Milik in giallorosso. Assicuratosi il giocatore polacco, il club capitolino ha potuto dare il via libera al passaggio di Dzeko che si recherà presto a Torino per visite mediche e firma sul contratto.

Dzeko firmerà un contratto che lo legherà alla Juventus per i prossimi due anni e percepirà uno stipendio da 7,5 milioni a stagione. Il club campione d’Italia verserà nelle casse della Roma circa 16 milioni di euro.

Salvo clamorose sorprese, svanisce dunque l’ipotesi di vedere Luis Suarez in maglia bianconera. L’uruguaiano ha sostenuto quest’oggi l’esame di italiano a Perugia per ottenere il passaporto italiano, ma i tempi potrebbero essere lunghi e la Juventus non ha voluto rischiare.

Dopo 4 anni, si chiude dunque l’esperienza romana per Edin Dzeko, con il bosniaco che ha collezionato 222 presenze e 106 reti in maglia giallorossa. La Juventus ha acquistato non solo quello che è un grande attaccante, ma anche un giocatore che conosce molto bene la Serie A ed ha tantissima esperienza a livello europeo, oltre a saper essere un leader.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese
Tutti i post di Danilo Servadei