Cagliari-Roma 3-2, Fonseca: “Sarò sempre sotto esame, abbiamo lottato. Col Manchester sarà diverso”.

Il mister della squadra capitolina ha commentato la sconfitta della Sardegna Arena contro il Cagliari, ma la testa è, inevitabilmente, alla partita col Manchester United.

Continua inesorabile, il periodo di totale buio che la Roma sta affrontando nelle ultime fasi di questo campionato.

La squadra giallorossa ha dovuto capitolare anche contro un Cagliari che è parso più voglioso e più intraprendente per la ricerca di tre punti che sarebbero pesati come un macigno nell’economia di entrambe le squadre.

Il rischio, ora, è che la partita di Europa League contro il Manchester United, diventi un decisivo crocevia per la conquista di un posto nell’Europa che conta.

Anche il settimo posto, che varrebbe la Conference League, è ora a rischio dopo il 3-2 subito contro i Sardi e lo spettro dell’ottavo posto è sempre più ingombrante.

Secondo Fonseca, comunque, non è stata una questione di atteggiamento messo in campo. Se contro il Torino la squadra è mancata dal punto di vista emotivo, oggi l’allenatore portoghese ha dichiarato di aver visto una squadra più volenterosa e vogliosa di recuperare il risultato.

Nonostante la sconfitta, i dati più incoraggianti sono stati il ritorno in campo di Smalling (anche se solo per 45 minuti) e di Spinazzola. Entrambi potrebbero essere protagonisti dal primo minuto nella grande sfida contro i Red Devils.

Inevitabile, però, parlare di un Fonseca estremamente in bilico sulla panchina della Roma.

I risultati del mister portoghese sono stati meno incoraggianti rispetto agli obiettivi prefissati e l’idea di cambiare allenatore è sempre più insistente. Lo stesso Fonseca ha commentato, riguardo le domande sul suo futuro nella città capitolina, di essere sempre stato sotto esame, proprio perché fa parte del suo mestiere.

Gli allenatori vengono “misurati” secondo i risultati che portano a fine stagione ed è ovvio che ogni mister metta in conto il fatto di essere costantemente sotto esame e sotto pressione mediatica.

Intanto la testa va subito alla partita contro il Manchester United e Fonseca promette un gioco diverso da quello mostrato in campionato.

Gli inglesi hanno un organico estremamente competitivo e sono molto forti in contropiede. Fonseca ha dichiarato di non voler mettere la partita su un piano troppo difensivo e sarà importante avere la palla senza dar modo agli avversari di costruire e colpire insistentemente la Roma.

Lo United è alle porte, ma, intanto, il campionato ha subito l’ennesimo scossone di una stagione da dimenticare.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus