Betis-Milan 1-1, voti e pagelle: Suso e Lo Celso di qualità. Laxalt non incide, male Zapata

Ecco i voti e le pagelle della sfida del Villamarin, che ha visto il pareggio dei rossoneri sul campo degli andalusi.

suso

Il Milan di Gennaro Gattuso, ieri sera era chiamato ad una difficile sfida in casa del Betis Siviglia, soprattutto per le tante assenze, ma alla fine è riuscito a conquistare un pareggio prezioso. I rossoneri hanno fatto una partita di coraggio e carattere, proprio come aveva chiesto alla vigilia il proprio tecnico. La squadra milanista dopo essere andata in svantaggio, venendo ancora punita dall’argentino Lo Celso, reagisce nella ripresa grazie ad una punizione realizzata da Suso, senz’altro il migliore in campo tra le fila rossonere. Per il Milan, questo risultato può ritenersi un  tutto sommato positivo se consideriamo le tante difficoltà,  servirà però ritrovare subito la vittoria contro il Dudelange, in modo da non doversi giocare la qualificazione all’ultima giornata sul difficile campo dell’Olympiakos, con cui i ragazzi di Gattuso condividono al momento gli stessi punti nel girone.

VOTI E PAGELLE

I MIGLIORI

Lo Celso 7,5- L’argentino segna la rete del vantaggio, punendo i rossoneri come all’andata. A parte il goal, si conferma un incubo per la difesa milanista che non riesce mai a fermarlo.

Suso 7- Lo spagnolo è il migliore tra le fila del Milan, cresce nella ripresa fino a trovare la rete del pareggio con una punizione che consente ai rossoneri di evitare il ko.

Firpo 7- Il giocatore del Betis, serve un assist vincente a Lo Celso e si rende ancora protagonista giocando diversi palloni per i compagni.

I PEGGIORI

Laxalt 5,5-  L’ex Genoa ci mette tanto impegno, ma non incide in fase offensiva e tanto meno in quella difensiva.

Cutrone 5,5-  Assente Higuain, toccava al giovane bomber guidare l’attacco rossonero, ma non è riuscito a pungere la difesa andalusa, soprattutto per il fatto che non è stato servito a dovere dai propri compagni.

Zapata 5- Il colombiano ha la colpa di farsi trovare impreparato in occasione del goal di Lo Celso.