Bayern Monaco: vittoria con brividi a Paderborn

Secondo successo consecutivo per il Bayern che vince in trasferta, soffre e sale al primo posto in Bundesliga, approfittando della sconfitta in casa del Lipsia (1-3) contro lo Schalke. Lewandoski nella storia. Ora testa alla sfida di Champions con il Tottenham

Nella sesta giornata di Bundesliga, il Bayern vince – con qualche piccolo patema, più per amnesie difensive che per reale merito degli avversari-, in casa del fanalino di cosa Padermont e mette la freccia diretta alla vetta del campionato.

A guidare il sorpasso sono le reti Gnabry, Coutinho ( il migliore in campo) e Lewandoski che sigilla i tre punti.

Con il gol messo a segno, il bomber polacco è entrato nella storia: è infatti il primo giocatore nella storia della Bundes ad andare a segno 10 volte nelle prime sei gare.

La gara- A dispetto di quanto ci si potesse aspettare, l’avvio di gara è per i padroni di casa che però non riescono a costruire azioni degne di nota.

Ci riesce dunque il Bayern, che appena entra in possesso del pallone lo gestisce con ragione, andando vicino al vantaggio già al 7′ con Lewandoski: il polacco, però, spreca malamente il generoso assist di Gnabry.

Per arrivare al vantaggio, il Bayern deve fare altre due prove. Un minuto dopo il gol mangiato da Lewandoski, ci pensa Coutinho a far assaporare il vantaggio con un tiro stampatosi sulla traversa; al 13′, invece, è Coman a colpire il legno alto dopo aver scavalcato il portiere.

Al quarto d’ora le precedenti ricerche bavaresi danno i loro frutti: Coutinho punta la difesa e premia l’inserimento sulla destra di Gnabry, freddo nel concludere a tu per tu con Huth.

Dieci minuti dopo i bavaresi rischiano di farsi male da soli, quando con un’incomprensione tra Alcantara e Neuer rischia di costare caro.

Con tranquillità si arriva al secondo tempo.

La ripresa si apre con il controllo di palla del Bayern, che raddoppia al 55′ con Coutinho.

Il doppio vantaggio, però, si rivela dannoso per il Bayern che si culla sugli allori e viene punito al 68′ da Pröger che anticipa Boateng ed insacca.

Il Bayern risponde occhio per occhio: al 79′ Lewandoski è lesto nell’approfittare della cattiva lettura della difesa sul passaggio di Süle ed arrivare davanti Huth, battuto con un pallonetto. 

Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, il Paderborn accorcia le distanze con Collins (84′).

Ma ormai è troppo tardi: il ciclone Bayern è passato, ha preso i tre punti e la vetta del campionato.

 

 

 

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus