Barcellona risponde al Valencia: 2-0 all’Athletic Bilbao

Sempre più in alto il Barcellona di Valverde, che avrà anche perso Neymar ma ha ritrovato comunque entusiasmo e soprattutto la testa della classifica. Con la vittoria in terra basca e la contemporanea sconfitta del Real Madrid in casa del Girona, sono 8 i punti di vantaggio sulle merengues e 4 quelli di vantaggio sul Valencia dei miracoli di Zaza e Kondogbia.

Vittoria sofferta per i blaugrana, che nel secondo tempo hanno rischiato di subire il pareggio dei baschi in diverse occasioni ma a pochi minuti dalla fine hanno blindato il risultato con Paulinho portando a casa 3 punti fondamentali nella lotta per lo scudetto. Ad aprire le marcature era stato, come sempre, Leo Messi, che nel primo tempo ha colpito anche una traversa.

Fonte immagine: En.as.com

Con il 2-0 sul Bilbao, il Barcellona diventa anche il miglior attacco del campionato. Brutto stop per il Real Madrid, che perde a Girona e fa esultare doppiamente i tifosi blaugrana, che possono godersi la vetta della classifica e un po’ di tranquillità dopo mesi difficili. 

Sugli spalti decine di bandiere catalane, non solo dal settore del Barcellona ma anche dai sostenitori dell’Athletic. I baschi infatti condividono la lotta per l’indipendenza catalana e dal canto loro coltivano ancora sogni di secessione.