Arsenal: Ozil rinnova solo se resta Wenger

C’è aria di rivoluzione in casa Arsenal.  L’ultimo baluardo del calcio inglese, ovvero Arsene Wenger, potrebbe lasciare la guida tecnica del club e con lui potrebbe andarsene anche Mesut Ozil. Il tecnico dei gunners è in panchina dal 1996, ovvero da 21 anni, e sono in molti a credere che sia l’ultima stagione sulla panchina dell’Arsenal.

Fonte immagine: Evening Standard

Una notizia che potrebbe rivoluzionare l’universo dei gunners, perchè la perdita di Ozil e di Wenger sarebbe un duro colpo per i tifosi. Se è vero che Wenger non è stato un allenatore così vincente (3 scudetti, 6 Coppe d’Inghilterra e 6 Community Shields) è pur vero che ha  dimostrato in questi anni di avere un attaccamento viscerale alla maglia e una professionalità fuori dal comune. Non a caso, Ozil ha dichiarato ai tabloid che non intende firmare il rinnovo contrattuale prima di sapere se Wenger sarà ancora l’allenatore dell’Arsenal.

Una spada di Damocle sulla società londinese, che deve gestire i rinnovi di contratto e risolvere il rebus allenatore in breve tempo. Thierry Henry, una delle leggende dell’Arsenal, ai microfoni di Sky Sport si è scagliato contro l’atteggiamento “mercenario” di Ozil e ha dichiarato che il suo stipendio non meriterebbe un ulteriore aumento, perché un giocatore che guadagna 190 mila sterline a settimana dovrebbe segnare una tripletta a partita (in 23 giornate, Ozil ha segnato 9 gol e servito 7 assist).

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Angelo Dino Surano

Informazioni sull'autore
Giornalista, editor, ghostwriter, lettore appassionato. Una vita intera dedicata alla parola e alle sue innumerevoli sfaccettature.
Tutti i post di Angelo Dino Surano