Voti e pagelle Napoli-Lecce 2-3: i partenopei scivolano clamorosamente

Voti e pagelle Napoli-Lecce 2-3: i partenopei di Gennaro Gattuso scivolano clamorosamente in casa contro i salentini di Fabio Liverani e continuano a restare lontani dalla zona Europa. Bella prova dei pugliesi che invece conquistano tre punti preziosissimi in chiave salvezza.

A distanza di 22 anni dalla prima e unica volta, il Lecce torna a vincere al San Paolo e conquista tre punti importantissimi per la salvezza. Ennesima figuraccia invece per gli azzurri che, dopo aver illuso i propri tifosi con le vittorie contro Juventus e Sampdoria, perdono la loro 9° partita in campionato.

I salentini, dal canto loro, vincono per la seconda volta in 7 giorni e si mantengono a + 3 sul Genoa, vittorioso oggi per 1-0 contro il Cagliari e a -1 dalla Sampdoria, corsara ieri, per 1-3, sul campo del Torino.

Voti e pagelle Napoli-Lecce: migliori e peggiori

MIGLIORI NAPOLI

Milik 6,5: nel primo tempo va vicino al gol di testa, salvo poi divorarsi l’1-0 in seguito ad uno svarione della difesa leccese. Trova il gol nel secondo tempo dimostrando ancora una volta di essere l’arma in più di questo sciagurato Napoli. Bene, ma si può fare di più.

Politano 6: il neo acquisto partenopeo gioca una buona gara anche se pecca di cattiveria sotto porta. La strada è comunque quella giusta.

Demme 6: l’ex Lipsia gioca semplice e preciso. Non si lascia andare mai a giocate che non rientrano nelle sue corde, salvo un tunnel in ripartenza. Dai suoi piedi parte l’azione che porterà al momentaneo 1-1. Ottimo acquisto.

PEGGIORI NAPOLI

Di Lorenzo 5: torna a giocare nel suo ruolo di terzino destro dopo un’eternità, ma la prova dell’ex Empoli è sicuramente insufficiente visto che Saponara lo mette in difficoltà praticamente sempre. Rimandato.

Lobotka 5,5: prova discreta dell’ex Celta Vigo che però deve forse ancora abituarsi al nostro calcio. Andrà meglio la prossima.

Insigne 5,5: il capitano azzurro fa un leggero passo indietro rispetto alle prove precedenti e finisce di giustezza nella lista dei peggiori in campo. La scarsa freddezza e un po’ di egoismo macchiano la prova del numero 24 azzurro. Peccato.

Voti e pagelle Napoli-Lecce
Voti e pagelle Napoli-Lecce 2-3 09-02-2020

Migliori e peggiori Lecce

MIGLIORI

Lapadula 7: prova perfetta dell’attaccante giallorosso che realizza una doppietta che permette al Lecce di sbancare il San Paolo dopo 22 anni. Praticamente perfetto.

Saponara 6,5: partita fantastica anche quella dell’ex Genoa che grazie alla sua vivacità mette in continua apprensione la retroguardia azzurra. Ottimo.

Mancosu 6,5: entra al 29° della seconda frazione. Il tempo di prendere confidenza col campo che trova subito la via del gol che permette ai suoi di portarsi sull’1-3. Immenso.

PEGGIORI

Nessuno.

Nicola Patrissi

Informazioni sull'autore
"Non è tanto chi sei, quanto quello che fai che ti qualifica". Giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Basilicata. Laureato in Lettere Moderne. Amo la scrittura, la fotografia e il calcio.
Tutti i post di Nicola Patrissi