Volley, Superlega 2021-2022: Riscatto Padova, Latina ko

La formazione veneta riscatta il ko contro la Lube e sbanca Latina 3-1. veneti a quota tre punti, laziali ancora fermi a zero.

Serviva il riscatto alla Kioene Padova, dopo la sconfitta netta rimediata dai campioni d’Italia della Lube la scorsa settimana. E riscatto è stato. Nel match di questa sera, andato in scena al Palazzetto dello Sport di Cisterna di Latina, i bianconeri hanno espugnato il campo della Top Volley per 3-1 al termine di un match piuttosto combattuto, grazie alla squadra nerazzurra che ha fatto sudare le fatidiche sette camicie alla squadra veneta che, però, alla fine è riuscita a prevalere.

Una vittoria fondamentale, che dà ossigeno soprattutto dal punto di vista della classifica. Infatti, con questo successo, la formazione di Cuttini sale a quota 3, mentre quella di Soli nonostante il cuore e la generosità mostrata nel corso del match, resta a quota zero, che allunga a due le sconfitte consecutive dopo la caduta a Perugia, anch’ella avvenuta al termine di un match molto combattuto.

La partita

Inizio di primo set molto combattuto, fino al 9 pari, dove sembra consumarsi la prima chiave di volta del set. Padova piazza il break (9-12), ma Latina risponde e impatta (14-14) e si affida a Maar per rimanere in scia (16-17). Ma Padova, questa sera, ne ha di più e lo lascia intendere dal break di 1-4 che vale il +4 (17-21), e la conquista del primo set per 22-25, nonostante un tentativo di rimonta della formazione di Soli.

Secondo set dove Latina cerca subito il primo, timido strappo, (4-2) prima che i bianconeri rispondano e allunghino fino al 9-11 e, successivamente, fino al 15-18, sfruttando una ricezione colabrodo della difesa pontina. Un primo approccio di rimonta (17-18), viene immediatamente stoppato dagli euganei, che allungano sin sul +3 (21-18), che poi gestiranno fino alla fine del set, vinto anch’esso 22-25 che fa volare la Kioene sullo 0-2.

Nel terzo set è Padova a partire meglio, volando sul 2-5. ma stavolta Latina, conscia della lezione impartitale nei due set precedenti, si scatena e impatta sul 7 pari e addirittura scappa fino al 15-12, sfruttando una ricezione veneta imperfetta.

Nonostante ciò, Padova impatta sul 16 pari e sul 18 pari, prima del break rabbioso di latina che vale il 25-19 e la vittoria che potrebbe riaprire la partita.

Ma è una speranza solo apparente, perché Padova vola sul 5-9 (dopo aver iniziato 2-0 sotto a inizio quarto parziale), subito neutralizzato dal controbreak nerazzurro sul 9 pari. La partita continua su costanti break e controbreak, con i veneti che, sul 14-18 a favore, trovano lo trappo decisivo, nonostante l’ennesimo tentativo di una Latina coriacea ma spesso troppo imprecisa (17-19 e 21-22).

Il quarto set viene vinto da Padova, ancora una volta 22-25, per un 3-1 finale che vale i primi tre punti per la squadra euganea e lascia a zero i pontini.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€