Volley mercato femminile: il punto della situazione

L’Imoco, dopo la vittoria del “quadriplete”, conferma Santarelli sulla panchina. Monza accoglie Stysiak da Scandicci, che acquista Alberti da Firenze. Zanette va a Cuneo

In questa girandola di arrivi e di addii, è l’Imoco a dare il segnale di conferma della continuità. Dopo aver vinto tutto, infatti, la società coneglianese ha deciso di confermare il tecnico folignate Daniele Santarelli che, dunque, riceve forse il regalo in anticipo più bello per i suoi imminenti 40 anni, che festeggerà il prossimo 8 giugno.

Una conferma importante, a far da palio con le numerose conferme del roster, che dà un forte segnale di coesione all’interno del gruppo squadra delle Pantere, chiamate a ripetere e, se possibile, migliorare una stagione obiettivamente leggendaria. Queste le parole del tecnico, confermato sulla panchina dell’Imoco:

“Chi fa questo lavoro ad alto livello non può non avere motivazioni sempre alte. Gli avversari vorranno batterci, il livello delle contendenti è sempre più alto e tutti ci aspetteranno con il coltello tra i denti, questo è già uno stimolo importante. Non siamo certamente sazi, l’appetito vien mangiando e da questo punto di vista non ci si abitua mai a vincere, inoltre per la prossima stagioni abbiamo due motivazioni importanti, torna il Mondiale per club, un titolo da difendere, e soprattutto torneremo si spera a giocare con il pubblico, questa sarà una spinta decisiva perchè ci è mancato tantissimo.. Insomma, il primo anno abbiamo conquistato un trofeo, poi due, tre e in questa stagione quattro, nella prossima avremo 5 motivi buoni per dare il massimo.” 

Intanto, Monza continua a fare la voce grossa. Infatti, oltre alle voci che vorrebbero la serba Mihajlovic alla corte delle rosablù in posto 4, nel reparto delle fuorimano arriva Magdalena Stysiak, che saluta Scandicci per approdare in Lombardia.

In compenso, in Toscana si consolano col ritorno di Sara Alberti. Infatti, dopo il trascorso (in realtà non troppo lontano da Scandicci), tra le file del Bisonte Firenze, la centrale, originaria proprio di Scandicci e cresciuta nelle giovanili della società della Savino del Bene, torna alla casa base, dove riabbraccerà la città e la gente che l’hanno vista crescere.

Infine, dopo le stagioni a Novara, la centrale Elisa Zanette va a Cuneo tra le file della Bosca San Bernardo, con un contratto fino al 2022. Nativa di Vittorio Veneto, con passati, oltre che nella già citata Igor, nelle file del Club Italia e del Volleyrò, la 25enne opposta si accasa alla corte del presidente Borgna e agli ordini di coach Pistola.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus