Volley maschile, Coppe europee: vincono Monza, Modena e Civitanova. Perugia travolge Trentino

Il turno infrasettimanale ha visto cinque squadre italiane scendere in campo per le competizioni internazionali, ottenendo ottimi risultati. La Vero Volley Monza e la Perkinelmer Leo Shoes Modena escono vincitrici dai rispettivi impegni di Cev Cup senza troppi problemi.

La Cucine Lube Civitanova e la Sir Sicoma Monini Perugia trionfano nelle rispettive partite di esordio in Champions League, dominando dai nove metri e portandosi momentaneamente in testa ai rispettivi gironi. Cade invece l’Itas Trentino proprio per mano degli umbri. Ora i gialloblù hanno pochi margini di errore se vogliono continuare il loro percorso nella competizione più prestigiosa.

Logo CEV Champions League 2021-2022

Perkinelmer Leo Shoes Modena – Css Cne Lapi Dej-Scm Zalau

I modenesi impegnati per due giorni consecutivi sul campo del Palapanini concedono solo un set ai rumeni dello Zalau. Il turnover nel campo gialloblù (nei due incontri hanno calcato il campo tutti i giocatori in rosa) non impensierisce i ragazzi di Giani, i quali continuano la loro striscia positiva di vittorie.

Oltre alle ottime prestazioni di Leal e Nimir, 20 punti a testa nei match da loro disputati, la buona notizia per gli italiani è il ritorno in campo di Nicola Salsi, la riserva di Bruno, dopo due mesi di stop per infortunio.

Grazie alle due vittorie, con i punteggi di 3-1 (25-15, 25-17, 20-25, 25-21) e 3-0 (25-13, 25-14, 25-15), gli emiliani conquistano l’accesso agli ottavi di finale della Cev Cup.

Mladost Zagreb – Vero Volley Monza

Monza torna a giocare in Europa e conquista una vittoria importante. La trasferta è cominciata nel peggiore dei modi con Grozer costretto a rimanere in hotel per un attacco influenzale intestinale; ma un ottimo Mitrasinovic, 15 punti per lui, non ha fatto rimpiangere la sua assenza.

Grazie all’1-3 (16-25, 25-18, 24-26, 22-25) inflitto alla squadra croata nella prima sfida dei sedicesimi di finale, al team di Eccheli basta vincere solo due set per passare al turno successivo. L’appuntamento è fissato per giovedì 9 dicembre alla Candy Arena di Monza.

Cucine Lube Civitanova – Lokomotiv Novosibirsk

La Lube Civitanova trasforma una partita complessa in una vittoria semplice arrivata in soli 78 minuti di gioco per 3-0 (25-17, 25-20, 25-15). Gli avversari russi del Novosibirsk mantengono il passo degli italiani in carica solo nei momenti iniziali di ogni parziale. Agli ospiti non bastano i 13 punti di Luburic contro i 17 ace messi a segno da Simon e compagni.

Yant Herrera è stato l’uomo del match con 16 punti a tabellino di cui 6 sono servizi vincenti, sostituendo il suo connazionale Juantorena con una prova sontuosa. L’altra notizia positiva per i marchigiani è stata indubbiamente il ritorno sul taraflex dell’azzurro Zaytsev, anche se solo per l’ultimo punto dell’incontro.

Sir Sicoma Monini Perugia – Trentino Itas

Non si può parlare di Champions League senza almeno un derby italiano; in questo caso la sfida tricolore è andata in scena alla prima giornata e ha visto come protagoniste Perugia e Trentino.

Come nella sfida precedente a farla da padrone sono i servizi, sono in totale 10 quelli vincenti per i padroni di casa umbri di cui 7 solo di Leon, MVP dell’incontro. I ragazzi di Grbic non abbassano il ritmo nemmeno un momento e il risultato è un 3-0 (25-21, 25-18, 25-23) netto in loro favore.

La squadra allenata da Lorenzetti lotta alla pari fino a metà di ogni parziale senza poi riuscire a strappare nessun set ai perugini. Le occasioni per invertire le sorti della partita non sono mancate ma una prova al di sotto delle aspettative di capitan Kaziyski non ha permesso la rimonta.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€