Volley femminile: focolaio Covid nel Fener, Vakif campione di Turchia

Troppi contagi tra le gialloblù: vittoria per 3-0 a tavolino per le giallonere e 11° titolo nazionale, dopo il 2-0 conquistato sul campo nella serie.

Si è provato fino all’ultimo a portare avanti la serie, ma alla fine ci si è dovuti arrendere alla realtà. Troppi casi all’interno del Fener (ben 12, tra giocatrici e staff, più tre membri dello staff del Vakif, tra i quali Guidetti), hanno convinto tutti a finire qui la serie, prima che diventasse una passerella farsa per le giallonere.

Un 3-0 a tavolino che consegna così, senza scendere in campo, l’undicesimo titolo nazionale alle prossime avversarie di Conegliano per la conquista della Champions League il prossimo 1° maggio a Verona e che ora si gusteranno in tv la finale scudetto delle venete, che scenderanno in campo domani sera nella gara 1 contro l’Igor Gorgonzola Novara per la conquista del tricolore.

Una scelta saggia e che, anche se si fosse giocata questa sera la terza e decisiva gara per l’assegnazione del titolo (in Turchia, a dispetto dell’Italia, si va al meglio delle cinque rispetto alle tre del Bel Paese), avrebbe premiato ugualmente la compagine del tecnico emiliano, anche lui in isolamento dopo essere risultato positivo al test anti covid.

Ora gli occhi sono tutti puntati sul 1° maggio, sperando che il focolaio all’interno del Vakif resti ristretto al solo staff tecnico e che, soprattutto, guariscano entro l’appuntamento finale della massima competizione europea.

E che il tutto, accada il prima possibile.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus