Video gol highlights Verona-Venezia 1-0: scaligeri al quinto posto, Zenga ora trema

Risultato Verona-Venezia 1-0, 26° giornata Serie B: potrebbe essere giunta al capolinea l’avventura sulla panchina veneziana di Walter Zenga, che perde anche stasera (quarta sconfitta nelle ultime cinque partite) e non riesce ad allontanarsi dalla zona playout. Il Verona, invece, dimentica Lecce e risale al quinto posto rimanendo a -3 dal secondo posto.

Ci pensa Di Gaudio, al suo primo gol stagionale con la maglia gialloblu, a decidere l’incontro con una sassata sotto la traversa dopo diciotto minuti. Il Verona sbaglia anche il rigore del 2-0 con Pazzini, ma resiste e incassa i tre punti.

Cronaca Verona-Venezia 1-0, 26° giornata Serie B

A spezzare la situazione di stallo che vedeva le due squadre studiarsi sin dall’inizio senza affondare ci pensa il Verona al 18° con il primo gol stagionale di Di Gaudio: l’ex parmense sfrutta un rimpallo tra Pazzini e un difensore susseguente ad un lancio di Faraoni e, eluso l’intervento in scivolata di Lombardi, con un siluro da dentro l’area mette il pallone nell’angolo alto. La conclusione dell’esterno è sporcata da una deviazione, ma la rete è tutta sua.

Il Verona passa quindi a condurre il match e prova a chiuderlo, ma Bianchetti non trova la porta colpendo di testa da corner e Lee prende la traversa con un tentativo non riuscito di cross che stava per diventare gol.

Al 39° il Venezia sfiora il pareggio: Lombardi ruba palla con una spallata al difensore e conclude violentemente dal limite trovando la pronta reazione di Silvestri. Il primo tempo non offre altro.

La ripresa è combattuta e l’inizio vede le due squadre provare a cambiare il risultato con lunghe azioni manovrate che portano prima Lee e poi il neo entrato St. Clair a tentare il tiro a giro, ma in entrambe le occasioni la palla finisce abbondantemente a lato.

Al 58° Piscopo assegna un rigore al Verona per una trattenuta di Segre ai danni di Bianchetti durante un’azione da calcio d’angolo: la trasformazione è affidata a Pazzini, ma calcia centralmente e Vicario, buttatosi sulla destra, riesce a respingere di piede.

Al 68° gli scaligeri si fanno notare per una bella ed elaborata azione che porta Faraoni ad effettuare un cross basso sul quale Pazzini si fionda con tempismo, ma senza riuscire a superare Vicario, che scherma la sua porta con il corpo e sbarra la strada all’esperto bomber, che mette fuori in scivolata. Pazzini ci riprova due minuti dopo sfruttando un velo di Lee e sfiora il palo con una botta in girata.

Malgrado manchino venti minuti, non accade più nulla fino al 94° minuto. I migliori sono Di Gaudio (7), che si sblocca con un gran gol e poi regala tanta qualità all’attacco scaligero, e Vicario (7), che respinge un rigore e infonde sicurezza a tutto il pacchetto arretrato sventando svariati pericoli. Male Pazzini (5), volitivo ma sprecone, e Bocalon (4.5), non pervenuto.

Tabellino Verona-Venezia 1-0, 26° giornata Serie B

Verona (4-3-3): Silvestri; Faraoni, Bianchetti, Empereur, Balkovec; Henderson, Gustafson, Laribi (75′ Colombatto); Lee, Pazzini, Di Gaudio (85′ Traoré). Allenatore: Grosso

Venezia (4-3-3): Vicario; Zampano, Coppolaro, Fornasier, Cernuto; Segre, Bentivoglio (46′ St. Clair), Schiavone; Lombardi (71′ Vrioni), Bocalon, Di Mariano (76′ Citro). Allenatore: Zenga

Marcatori: 18′ Di Gaudio

Arbitro: Piscopo

Ammoniti: Laribi, Segre, Cernuto e Tupta

Note: al 58′ Vicario para un rigore a Pazzini

Video gol highlights Verona-Venezia 1-0, 26° giornata Serie B

https://www.youtube.com/watch?v=wThTzMbWV-s

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 33 anni, quasi 34, e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana