Video gol-highlights Verona-Lazio 4-1: sintesi 24-10-2021

Video gol-highlights Verona-Lazio 4-1: Simeone cala il poker al Bentegodi.

Il Verona tramortisce la Lazio con un secco 4-1 al Bentegodi. Protagonista assoluto Giovanni Simeone, che mette a segno un “poker” con due gol per tempo, che lanciano la squadra di Tudor verso un pomeriggio stellare.

Quando il “Cholito” incontra Sarri gli capita spesso di essere decisivo: era già successo il 29 aprile 2018, nella domenica pomeriggio più nefasta per la carriera di Sarri allenatore.

Allora fu la Fiorentina, guidata da Simeone Jr in attacco, a spegnere i sogni Scudetto di un Napoli lanciatissimo dopo la vittoria in casa della Juventus.

Oggi Simeone diventa il quarantasettesimo giocatore della storia ad aver segnato almeno quattro reti in una gara di Serie A.

Col suo poker l’attaccante argentino certifica lo stato di una Lazio troppo incostante per puntare ad obiettivi di vertice. Alle vittorie contro le “big”, Roma ed Inter, non fa da contraltare un pari rendimento contro le piccole.

Sono sette i gol incassati tra Bologna e Verona. Davvero troppi per una squadra che voglia ambire a qualificarsi in Europa.

Immagine

La sintesi di Verona-Lazio 4-1

Inizio molto pimpante di gara. La Lazio gioca bene per 10 minuti, ma poi è il Verona che prende in mano la partita.

La squadra di Tudor sfrutta bene le fasce e, da un primo cross in mezzo di Simeone dalla destra, spreca con Caprari che manda al lato.

Barak va a colpire di testa su cross di Lazovic, costringendo Reina alla parata. Ancora il giocatore ceco, servito ottimamente da uno scatenato Caprari, si mangia un gol già fatto calciando a lato da distanza ravvicinata.

La Lazio è alle corde, viene salvata ancora da un intervento prodigioso di Reina su Barak, ma capitola alla mezzora quando Simeone, servito a tu per tu col portiere spagnolo, non gli lascia scampo e fa 1-0.

Il gol non scuote la Lazio, che anzi continua a subire il pressing avversario e concede allo stesso Simeone il gol del raddoppio.

L’attaccante punta la porta e scarica un destro dal limite che si insacca sotto l’incrocio dei pali, dove Reina non può arrivare.

I biancocelesti si riaffacciano in avanti con un destro di Immobile che finisce al lato, ma vanno al riposo sotto di due gol.

Al rientro in campo, però, la squadra biancoceleste riesce subito ad accorciare: Immobile segna capitalizzando una bella verticalizzazione di Milinkovic.

Il gol galvanizza la squadra di Sarri, che poco dopo ha un’altra chance con Anderson, il quale tenta l’iniziativa personale. Il suo destro è fuori.

L’ingresso di Lazzari per Hysaj prova a dare maggiore verve sulle fasce, ma nel momento migliore per i biancocelesti, il Verona cala il tris.

Ancora Simeone, servito in verticale da Caprari, sfugge allle attenzioni della linea difensiva e batte Reina con un destro angolato.

La reazione della Lazio è rabbiosa: prima Milinkovic coglie la traversa da azione d’angolo, poi Montipò è costretto ad intervenire su Patric, ancora da angolo, e su una conclusione dalla distanza di Luis Alberto.

Gli scaligeri tornano a spingere con un sinistro a rientrare di Lazovic respinto da Reina e, alla fine, trovano anche lo spazio per il 4-1.

Simeone firma il poker trasformando, in tap-in, una respinta di Reina su destro di Faraoni. La Lazio esce con le ossa rotte dal Bentegodi. Il 4-1 finale è lo specchio di una squadra che non ha trovato ancora la sua identità.

Highlights e video-gol Verona-Lazio 4-1

Il tabellino di Verona-Lazio 4-1

VERONA (3-4-2-1): Montipò; Dawidowicz, Günter (Sutalo 69′), Casale (Ceccherini 45′); Faraoni, Veloso (Tameze 69′), Ilic (Hongla 81′), Lazovic (Magnani 81′); Barak, Caprari; Simeone
A disposizione: Pandur, Berardi, Kalinic, Lasagna, Ceccherini, Cancellieri, Rüegg, Magnani, Bessa, Sutalo, Tameze, Hongla
Allenatore: Igor Tudor
 

LAZIO (4-3-3): Reina; Marusic, Patric, Radu, Hysaj (Lazzari 57′); Milinkovic-Savic, Leiva (Cataldi 63′), Akpa-Akpro (Alberto 56′); Pedro (Moro 63′), Immobile, Anderson
A disposizione: Strakosha, Adamonis, Escalante, Luis Alberto, Romero, Vavro, Moro, Lazzari, Cataldi, Floriani, Basic, Muriqi
Allenatore: Maurizio Sarri

Marcatori: 30′, 36′, 62′ Simeone (V), 46′ Immobile (L)

Arbitro: Marco Piccinini (Forlì)

Ammoniti: Veloso (V), Patric (L), Akpro (L), Ceccherini (V)

Espulsi:

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€