Video Gol Highlights Venezia-Cittadella 1-1: sintesi 27-05-2021

Risultato Venezia-Cittadella 1-1: i granata passano in vantaggio con Proia e usufruiscono anche dell’uomo in più, ma non chiudono il match e vengono infilzati in pieno recupero da Bocalon. Sono così i lagunari ad andare in Serie A, a 19 anni dall’ultima partecipazione, con pieno merito. Onore anche al Cittadella, però.

Sintesi Venezia-Cittadella 1-1

Dopo una fase priva di grandi azioni, ma nella quale il Cittadella si fa preferire al Venezia, al 26° sono proprio gli ospiti a passare meritatamente in vantaggio grazie a Proia: il centrocampista, al 9° gol stagionale totale, scatta su un filtrante di Iori e, grazia anche all’errore di Ceccaroni che “buca” il pallone, batte Maenpaa da posizione ravvicinata.

I padroni di casa, che con questo risultato sarebbero comunque promossi grazie alla vittoria dell’andata, non reagiscono a dovere e al 36° restano anche in dieci a causa dell’idiozia di Mazzocchi, che in pochi secondi stende con due fallacci Proia e Donnarumma ricevendo da Orsato due cartellini gialli.

Gli ospiti cercano così di approfittare di una situazione vantaggiosa sotto ogni aspetto, ma il raddoppio non arriva: ci provano ancora Proia e poi Tsadjout con due colpi di testa pericolosi, ma fuori bersaglio, mentre il tiro di Ghiringhelli è parato agevolmente da Maenpaa benché sia insidioso per via dei rimbalzi. Il primo tempo finisce dopo un minuto di recupero.

Serie B

Nel secondo tempo il Venezia continua a far poco, limitandosi a contenere gli avversari e cercare vanamente spazi cosicché il Cittadella viene costretto a palleggiare senza costrutto e senza creare vere occasioni da gol.

I lagunari, in realtà, qualcosina la fanno e in due occasioni reclamano il penalty: prima una trattenuta ai danni di Modolo, ammonito per simulazione, e poi un fallo di mano di Frare sembrano circostanze da verificare al VAR, ma Orsato non è della stessa opinione e fa proseguire.

La partita procede senza emozioni e con tantissimo nervosismo, ma al 93° Bocalon pareggia il conto depositando in gol di esterno un cross basso di Maleh. Il match termina praticamente qui: il Venezia torna in A dopo 19 anni.

Migliori in campo Proia (7), che f sognare i granata per quasi settanta minuti, e Bocalon (7), che suggella il ritorno in A dei padroni di casa. Male Mazzocchi (4), che si fa espellere nel momento peggiore, e Beretta (5), inconsistente.

Tabellino Venezia-Cittadella 1-1

Venezia (4-3-1-2): Maenpaa; Mazzocchi, Modolo, Ceccaroni, Molinaro; Crnigoj (76′ Cremonesi), Taugourdeau (56′ Johnsen), Maleh; Aramu (39′ Ferrarini); Forte (76′ Bocalon), Di Mariano (57′ Fiordilino). Allenatore: Zanetti

Cittadella (4-3-1-2): Kastrati; Ghiringhelli (66′ Gargiulo ), Frare (65′ Adorni), Perticone, Donnarumma; Vita, Iori, Branca; Proia (66′ Pavan); Tsadjout (83′ Rosafio), Beretta (78′ Ogunseye). Allenatore: Venturato

Marcatori: 26′ Proia e 93′ Bocalon

Arbitro: Orsato

Ammoniti: Perticone, Ghiringhelli, Mazzocchi, Iori, Modolo, Forte e Bocalon

Espulsi: 36′ Mazzocchi, 70′ Aramu (dalla panchina)

Video Gol Highlights Venezia-Cittadella 1-1

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 28 anni e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureando in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana