Video Gol Highlights Venezia-Bologna 4-3: sintesi 08-05-2022

Video Gol Highlights Venezia-Bologna 4-3: vittoria al cardiopalma per la squadra di Soncin. Al doppio vantaggio targato Henry-Kiyine, il Bologna risponde ribaltandola con Orsolini, Arnaitovic e Schouten. Pareggia Aramu, su rigore, prima che Johnsen firmi la zampata decisiva nel finale.

Venezia-Bologna 4-3: vittoria da capogiro per la squadra lagunare, che tiene ancora vive residue speranze di salvezza.

Avanti 2-0 nei primi venti minuti, con le reti di Henry e Kiyine (rigore), la squadra di Soncin viene rimontata fino al 3-2, a firma Schouten.

Un altro rigore, stavolta trasformato da Aramu, e un gol di Johnsen nei minuti di recupero, danno al Venezia tre punti vitali per mantenersi ancora a galla.

Immagine
Venezia-Bologna 4-3: foto dall’account Twitter di Lega Calcio Serie A

La sintesi di Venezia-Bologna 4-3

Venezia subito in vantaggio dopo pochi minuti: un lancio lungo di Maenpaa coglie impreparata la difesa del Bologna. Henry si inserisce in profondità, e beffa Skorupski col pallonetto.

Il Bologna risponde da corner, con un colpo di testa di Tehate: alto. Ci prova anche Soriano dal limite. Palla fuori.

Il Venezia si spinge nuovamente in avanti, e riesce a guadagnarsi un calcio di rigore: Skorupski entra in ritardo su Haps.

Dal dischetto va Kiyine: destro centrale, parato, ma sulla ribattuta Skorupski non può nulla.

Prova una timida reazione il Bologna: De Silvestri, servito da Svanberg, manda alto di testa.

Ancora l’esterno, da azione d’angolo, prova ad anticipare i difensori. Colpo di testa impreciso.

Venezia che sfiora il tris con Henry: scambio al limite con Kiyine e destro rasoterra che Skorupski mette in corner.

Sempre Henry entra in area e scarica il destro. Skorupski si rifugia in angolo.

Bologna pericoloso con Barrow, servito in verticale da Soriano. Maenpaa riesce ad intervenire in anticipo.

De Silvestri prova la percussione sulla sinistra: palla in mezzo per Arnautovic che mette fuori.

Mihajlovic prova a scuotere i suoi inserendo Orsolini per Tehate.

Nel finale di tempo, il Bologna accorcia proprio con il neoentrato: cross di Barrow per l’esterno, che svetta alto e batte Maenpaa di testa.

Inizia il secondo tempo e il Bologna si rende pericoloso con Arnautovic: ricevuta palla da Barrow, l’austriaco fa partire un tiro angolato che viene bloccato da Maenpaa.

Proprio Arnautovic pareggia poco dopo: su azione d’angolo, sponda di De Silvestri per l’attaccante, che infila Maenpaa da pochi passi.

Ci prova il Venezia con Aramu, da fuori: Skorupski blocca il pallone. Il Bologna, dal canto suo, prova ad alzare i ritmi: azione personale di Orsolini, che impegna Maenpaa in angolo.

Dalla successiva azione di corner, è Schouten a ribaltare le cose: cross spiovente in area. La mezzala rossoblù sbuca tra le maglie della difesa avversaria, e segna con un gran destro.

Il Venezia non demorde e trova il pari con Aramu: l’arbitro assegna ai veneti un penalty per un contatto tra il trequartista e Medel. Aramu, dal dischetto, spiazza Skorupski.

La squadra di Soncin si getta dunque in attacco alla ricerca del gol vittoria: Svoboda manda alto, di testa, su azione d’angolo.

Ci prova anche Okereke, su cross di Henry, ma l’arbitro ravvisa una scorrettezza e ferma tutto.

Gli sforzi dei “Lagunari” vengono premiati negli ultimi secondi: Henry conclude su sponda di Okereke. Si oppone Skorupski, che però non può nulla sulla ribattuta di Johnsen.

Il Venezia vince 4-3 all’ultimo respiro. Difficile parlare di salvezza, visti i quattro punti di ritardo dalla Salernitana, ma i veneti salvano quantomeno l’onore.

Highlights e video gol Venezia-Bologna 4-3

Il tabellino di Venezia-Bologna 4-3

VENEZIA (3-4-2-1): Maenpaa; Svoboda, Caldara, Ceccaroni; Mateju, Crnigoj (Okereke 79′), Vacca (Fiordilino 56′), Haps (Johnsen 63′); Cuisance, Kiyine (Aramu 56′); Henry.

A disposizione: Bertinato, Tessmann, Nsamé, Aramu, Fiordilino, Johnsen, Ullmann, Nani, Busio, Makadji, Peretz, Okereke.

Allenatore: Soncin

BOLOGNA (3-5-2): Skorupski; Soumaoro, Medel, Theate (Orsolini 34′); De Silvestri, Svanberg, Schouten, Soriano (Vignato 69′), Hickey; Barrow (Sansone 69′), Arnautović.

A disposizione: Bardi, Binks, Bonifazi, Orsolini, Dominguez, Sansone, Viola, Mbaye, Santander, Aebischer, Vignato, Kasius.

Allenatore: Mihajlovic

Marcatori: 4′ Henry (V), 19′ Kiyine (rigore, V), 44′ Orsolini (B), 55′ Arnautovic (B), 68′ Schouten (B), 74′ Aramu (rigore, V), 90+4′ Johnsen (V)

Arbitro: Marinelli

Ammoniti: Medel (B), Mateju (V), Dominguez (B), Hickey (B), Kiyine (V), Skorupski (B)

Espulsi: