Video gol highlights Salernitana-Cosenza 2-1: Lombardi e Akpa Akpro fanno volare i campani, Asencio illude i bruzi

Risultato Salernitana-Cosenza 2-1, 21° giornata Serie B: vittoria preziosa da parte dei campani, che fanno irruzione in zona playoff piazzandosi al quarto posto e lasciano i calabresi al terzultimo impedendogli di agganciare i playout.

Il Cosenza segna per primo con Asencio, ma Lombardi e Akpa Akpro ribaltano la situazione già nel primo tempo.

Cronaca Salernitana-Cosenza 2-1, 21° giornata Serie B

Il ritmo è inizialmente lento e succede poco fino all’improvviso vantaggio del Cosenza firmato al 14° da Asencio: lo spagnolo segna di testa sugli sviluppi di una punizione dalla zona destra della trequarti campana mettendo il pallone sul secondo palo e beffando Micai, rimasto totalmente spiazzato.

I campani si riorganizzano e cominciano a prendere le redini del gioco andando anche al tiro in due occasioni con Lombardi e Djuric, ma Perina è pronto in entrambi i casi.

Il portiere cosentino, però, è protagonista del pareggio avversario al 31° minuto: Lombardi scambia con Gondo, entra in area e, pur defilandosi, riesce a concludere e segnare grazie anche al non perfetto intervento di Perina, che viene trafitto sul suo palo.

Al 33° minuto Amabile fischia un penalty per il Cosenza avendo visto un tocco di mano di un difensore di casa: la Salernitana protesta vivacemente, in particolare l’autore del presunto fallo Migliorini, e così, dopo un consulto con il guardalinee, l’arbitro cambia idea avendo il suo collaboratore notato che in realtà il tocco di mano era di uno dei giocatori del Cosenza, nella fattispecie Bruccini.

Dopo un paio di corner senza esito per gli ospiti, la Salernitana torna in avanti e al 44° trova anche il vantaggio con Akpa Akpro, anche lui rapido a scambiare con l’ottimo Gondo e a raddoppiare con un sinistro dal limite sul quale Perina è ancora incerto nel coprire il suo palo. La prima frazione termina così.

Se la prima frazione, gol a parte, non è stata esaltante, la ripresa è anche peggio. Le emozioni sono sporadiche e alla fine il leitmotiv è la ricerca, in verità non affannosa né continua, del tris da parte dei padroni di casa. I bruzi, invece, non combinano quasi nulla a parte qualche corner buttato in area senza precisione.

Le uniche cose degne di nota sono, appunto, i rari tiri tentati dalla squadra di Ventura: ci provano Lombardi al 66° dopo una bella azione personale, ma il pallone sorvola la traversa, e Gondo e Djuric con due colpi di testa altrettanto imprecisi.

Alla fine è solo nell’ultimo dei 4 minuti di recupero concessi da Amabile che accade qualcosina, ossia una rete in contropiede di Kiyine annullata per offside dello stesso centrocampista marocchino. Il triplice fischio arriva subito dopo.

Migliori in campo Lombardi (7), che segna ed è protagonista di quasi tutte le azioni offensive dei campani, e Asencio (6.5), anche lui in gol e sempre nel vivo della manovra ospite. Male Kiyine (5), svagato e impreciso, e Perina (5), responsabile delle reti avversarie con interventi inadeguati.

Tabellino Salernitana-Cosenza 2-1, 21° giornata Serie B

Salernitana (3-5-2): Micai; Karo (46′ Aya), Migliorini, Jaroszynski; Lombardi (83′ Kalombo), Akpa Akpro, Dziczek, Di Tacchio, Kiyine; Djuric, Gondo. Allenatore: Ventura

Cosenza (3-5-2): Perina; Idda, Capela, Legittimo (33′ D’Orazio); Corsi, Bruccini, Broh, Machach, Trovato (46′ Monaco); Asencio (75′ Baez), Riviere. Allenatore: Braglia

Arbitro: Amabile

Marcatori: 14′ Asencio, 31′ Lombardi e 44′ Akpa Akpro

Ammoniti: Karo, Riviere, Akpa Akpro e Idda

Video gol highlights Salernitana-Cosenza 2-1, 21° giornata Serie B

Guarda sul sito Legab il video dei gol di Salernitana Cosenza 2-1

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 28 anni e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureando in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana