Video gol highlights Pisa-Venezia 1-2: Aramu e Longo tirano fuori i lagunari dalle secche, Masucci non basta

Risultato Pisa-Venezia 1-2, 25° giornata Serie B: Masuccci segna un grandissimo gol, ma la sua acrobazia viene vanificata da Aramu e Longo; la pressione pisana dopo lo svantaggio è infruttuosa e così è il Venezia a portar via tre punti fondamentali che la tirano fuori dalla zona retrocessione portandola addirittura a lidi più tranquilli, cioè a quella che oggi la salvezza diretta. Il Pisa, invece, piomba in piena zona playout e ora D’Angelo trema.

Cronaca Pisa-Venezia 1-2, 25° giornata Serie B

Aramu è il protagonista dei primi minuti del match: al 13° Capello è protagonista di una bella cavalcata sulla destra terminata con un pallone all’indietro per il trequartista, il cui rasoterra immediato finisce a lato di un nulla.

Sei minuti dopo Aramu si veste da assistman e in contropiede serve il lanciato Fiordaliso, ma il terzino destro degli ospiti calcia addosso a Gori sprecando tutto.

Il Pisa ci mette un po’ a svegliarsi, ma quando lo fa è pericolosissimo: poco dopo la mezz’ora, infatti, Masucci dalla sinistra crossa in mezzo per Minesso, che incredibilmente manda fuori di testa da posizione ravvicinata.

Dopo un tiro di De Vitis terminato fuori, il Pisa prova ancora e trova finalmente il vantaggio: Birindelli crossa dalla destra e con una splendida semi-rovesciata Masucci batte imparabilmente Pomini.

I veneti non si perdono d’animo, vanno subito a cercare il pareggio e lo trovano: lanciato a rete, Longo controlla benissimo e viene steso da Gori in piena area. Pezzuto assegna il penalty, trasformato perfettamente da Aramu con un tiro angolato.

Nel finale di tempo Caligara sfiora il raddoppio, ma il suo tiro finisce fuori di poco. Quest’ultima emozione chiude un bel primo tempo.

Al 47° il Venezia è già in avanti e trova subito il gol del sorpasso con Longo, che inventa uno spettacolare destro a giro dal limite mettendo a frutto un grande assist di tacco di Aramu.

Il Pisa reagisce subito pareggiando con un tocco sotto misura di Caracciolo, ma Pezzuto annulla per un precedente offside di Masucci. Per oltre mezz’ora sarà proprio questo l’ultimo brivido, poiché le due squadre entrano in una fase nervosa corredata da molti falli e un po’ troppo nervosismo, ma senza ammonizioni.

Passata questa fase, tornano a vedersi delle occasioni, quasi tutte nel quarto d’ora finale: ci provano Gucher, De Vitis, Moscardelli e infine Vido, ma tutti questi tentativi terminano sul fondo, chi più chi meno.

I lagunari stringono i denti, non si vedono mai in avanti dopo il vantaggio e alla fine sorridono alla sorte per la conquista di un successo importantissimo.

Migliori in campo Masucci (7), autore di uno splendido gol e qualche spunto interessante, e Aramu (8), che pareggia e poi inventa l’assist decisivo. Male Marconi (5), quasi mai in partita, e Molinaro (5), che deve spingere di più.

Tabellino Pisa-Venezia 1-2, 25° giornata Serie B

Pisa (4-3-1-2): Gori; Birindelli, Caracciolo, Benedetti; Lisi; Gucher, De Vitis, Pinato (80′ Siega); Minesso (62′ Vido); Marconi, Masucci (75′ Moscardelli). Allenatore: D’Angelo

Venezia (4-3-1-2): Pomini; Fiordaliso (23′ Lakicevic), Riccardi, Ceccaroni, Molinaro; Caligara (88′ Monachello), Fiordilino, Maleh; Aramu (80′ Lollo); Capello, Longo. Allenatore: Dionisi

Marcatori: 38′ Masucci, 41′ rig. Aramu e 47′ Longo

Arbitro: Pezzuto

Ammoniti: Molinaro, Lakicevic e Capello

Video gol highlights Pisa-Venezia 1-2, 25° giornata Serie B

A BREVE IL VIDEO