Video gol-highlights Inter-Empoli 4-2: sintesi 06-05-2022

Video gol-highlights Inter-Empoli 4-2: rimonta nerazzurro, dal 2-0, targata Lautaro Martinez (doppietta), Romagnoli (autogol) e Sanchez.

Inter-Empoli 4-2: i nerazzurri vincono in rimonta e mettono pressione al Milan, atteso nel week end dal Verona.

Empoli in vantaggio con il gol dell’ex, Pinamonti, e poi al raddoppio con un tiro angolato di Asllani.

L’Inter reagisce, e riesce a trovare il pari entro la fine del primo tempo. Una rete di Lautaro Martinez (doppietta per lui), porta avanti i campioni d’Italia. Sanchez, nel recupero, rifinisce il risultato.

Serie A 2021-2022

La sintesi di Inter-Empoli

Empoli subito in vantaggio sull’asse Zurkowski-Pinamonti: cross dalla destra dell’esterno, con l’ex della gara che sorprende Handanovic in spaccata.

L’Inter prova a reagire con una punizione di Dimarco per la testa di Skriniar. Alto.

Empoli che va ancora in gol sull’asse Pinamonti-Zurkowski. Medesima azione, ma a parti invertite. L’arbitro annulla per fuorigioco.

L’Inter si affaccia nuovamente avanti con Barella. La mezzala riceve dalla destra, ma la sua semirovesciata viene messa fuori.

Ancora nerazzurri pericolosi da calcio d’angolo con un colpo di testa di Skriniar che finisce alto.

L’Inter preme e va vicina al gol due volte: prima con un colpo di testa di Lautaro, alto, su cross di Perisic. Poi con un tiro di Dumfries, messo in angolo da Vicario.

I ragazzi di Inzaghi si guadagnerebbero anche un calcio di rigore per atterramento di Barella causato da Parisi. Manganiello, richiamato dal VAR, rettifica la propria decisione.

Poco dopo, il raddoppio dell’Empoli: lo firma Asllani, con un tiro in diagonale, su assist di Fiamozzi.

La botta non scoraggia i nerazzurri: Dimarco prova il sinistro, ma manda il pallone alto.

I nerazzurri accorciano dunque grazie ad un’autorete di Romagnoli: su cross di Dimarco dalla sinistra, il centrale interviene e mette sfortunatamente nella propria porta.

Inter che chiude avanti il primo tempo e trova il pari con Lautaro: centro di Calhanoglu nel mezzo per la punta, che insacca di prepotenza inserendosi da dietro.

Nei minuti di recupero, è Vicario a salvare il risultato con un grande intervento su tiro di Perisic.

Inter in attacco a inizio secondo tempo: Perisic per la testa di Dumfries, che manda di poco al lato.

Ancora Perisic con un sinistro che sfiora il palo. Skriniar, su azione d’angolo, manda alto di testa.

Calhanoglu prova da punizione. Botta potente che sfiora il palo.

Dumfries per Lautaro Martinez. Colpo di testa ravvicinato parato da Vicario.

Gli sforzi dell’Inter vengono ripagati con una rete di Lautaro Martinez, alla doppietta personale: Barella crossa in area e viene respinto da Fiamozzi. Sulla ribattuta, l’argentino mette in rete.

Girandola di cambi per Inzaghi, che inserisce, tra gli altri, Dzeko e Correa. Proprio l’argentino confeziona un’occasione in contropiede, ma uno contro uno, contro Vicario, manca il gol.

Ci pensa Sanchez a chiudere i conti con un gol nel recupero: incursione di Dzeko in area e cross per il cileno, che anticipa tutti e insacca.

Il gol del cileno chiude la partita. L’Inter amministra e, dopo aver recuperato un doppio svantaggio, mette nuova pressione al Milan nella lotta Scudetto.

Highlights e video gol di Inter-Empoli

Il tabellino di Inter-Empoli

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Dimarco (D’Ambrosio 70′); Dumfries (Darmian 77′), Barella, Brozovic, Calhanoglu (Vidal 70′), Perisic; Correa (Sanchez 82′), Lautaro Martinez (Dzeko 70′). Allenatore: Inzaghi.

A disposizione: Cordaz, Radu, Gagliardini, Sanchez, Vecino, Dzeko, Ranocchia, Gosens, Vidal, D’Ambrosio, Darmian, Caicedo.

Empoli (4-4-1-1): Vicario; Fiamozzi (Benassi 78′), Romagnoli, Luperto, Parisi; Zurkowski (Henderson 61′), Asllani, Stulac (Ismajli 69′), Bandinelli; Bajrami (Di Francesco 61′, Cutrone 68′); Pinamonti.  Allenatore: Andreazzoli. 

A disposizione: Ujkani, Furan, Henderson, Cutrone, Di Francesco, Benassi, Fazzini, La Mantia, Cacace, Ismajli, Baldanzi, Viti.

Marcatori: 5′ Pinamonti (E), 28′ Allslani (E), Romagnoli (autogol, E), 45′, 64′ L. Martinez (I), 90+4′ Sanchez (I)

Arbitro:

Ammoniti: Lautaro Martinez (I)

Espulsi: