Video gol highlights Cosenza-Crotone 0-1: Messias decide in apertura, Sciaudone come Muntari

Risultato Cosenza-Crotone 0-1, 20° giornata Serie B: ci pensa Messias a regalare i tre punti ai pitagorici, che vanno a -1 dal secondo posto per ora occupato dal Pordenone. Nulla di fatto, invece, per i bruzi che avrebbero meritato il pareggio, ma l’imprecisione, le parate di Cordaz e la clamorosa svista di Abbattista, che non ha assegnato il gol a Sciaudone nonostante il pallone avesse varcato la linea, li costringono ancora al terzultimo posto.

Cronaca Cosenza-Crotone 0-1, 20° giornata Serie B

Le due squadre si affrontano a viso aperto da subito e al 6° minuto c’è già la prima occasione: Riviere controlla benissimo un cross da sinistra di Machach, si libera bene nonostante lo spazio angusto e calcia trovando la grande deviazione di Cordaz che manda la sfera sul palo e poi in angolo.

Quattro minuti dopo il Crotone passa in vantaggio al primo affondo: Messias si gira benissimo e mette sotto la traversa con il piatto un pallone che vagava in area a seguito di un calcio piazzato.

Al quarto d’ora i crotonesi potrebbero addirittura raddoppiare con Molina, ma il diagonale dell’esterno viene deviato in angolo da Perina.

Il Crotone ha il pallino del gioco e lo mantiene per tutto il resto del tempo cercando di creare pericoli in contropiede, ma senza esito. Il Cosenza, tuttavia, si sveglia nel finale e si divora il pareggio con Baez, che riceve un gran pallone da Machach e spreca quello che era un rigore in movimento. Il primo tempo termina qui.

Il Crotone ricomincia all’attacco a caccia del raddoppio, andandovi vicino per due volte nei primi dieci minuti, prima con un’acrobazia di Crociata terminata oltre la traversa e poi con Simy, che si presenta a tu per tu con Perina, lo dribbla e poi perde l’attimo facendosi rimontare da Legittimo.

Dopo una fase contraddistinta da molti errori in fase di impostazione da parte di entrambe le squadra, il Cosenza bussa pericolosamente da Cordaz con una sventola di Bruccini che manca la porta e termina fuori.

Al 72° il Cosenza è di nuovo in avanti con Sciaudone, entrato da un quarto d’ora scarso, che si vede non assegnato un limpido gol in un’azione non dissimile da quella del famigerato gol di Muntari: il centrocampista segna di testa da due passi, ma Abbattista e i suoi collaboratori non se ne avvedono tra le veementi proteste di giocatori e pubblico.

Dopo un tentativo di D’Orazio non particolarmente insidioso, Cordaz deve impegnarsi sul serio per due volte in due minuti: al 39° il portiere veneto salva su un gran tiro di Machach diretto all’incrocio e al 40° sventa una rovesciata di Sciaudone.

Nel quinto e ultimo minuto di recupero i bruzi sfiorano nuovamente il meritato pareggio con Idda, che sfiora il palo di testa. E’ l’ultima emozione di un derby vibrante.

Migliori in campo Machach (6.5), l’uomo più pericoloso dei padroni di casa per i tentativi e gli assist fatti, e Cordaz (7), sempre attento e decisivo nel finale. Male Kanoute (5), mai in partita, e Simy (5), il cui clamoroso errore sotto porta poteva costare carissimo.

Tabellino Cosenza-Crotone 0-1, 20° giornata Serie B

Cosenza (3-5-2): Perina; Idda, Monaco, Legittimo (70′ Asencio); Baez, Kanoute (58′ Sciaudone), Broh (82′ Carretta), Bruccini, D’Orazio; Machach, Riviere. Allenatore: Braglia

Crotone (3-5-2): Cordaz; Gigliotti, Marrone, Golemic; Molina, Crociata, Barberis, Benali (80′ Gomelt), Mazzotta (63′ Molina); Simy (77′ Maxi Lopez), Messias. Allenatore: Stroppa

Arbitro: Abbattista

Marcatori: 13′ Messias

Ammoniti: Legittimo, Marrone, Barberis e Benali

Video gol highlights Cosenza-Crotone 0-1, 20° giornata Serie B

https://www.fccrotone.it/wp-content/uploads/2020/01/chiuso-cosenza.mp4?_=1 

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 28 anni e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureando in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana