Video Gol Highlights Atalanta-Fiorentina 1-0: Sintesi 2-10-2022

Video Gol e Highlights Atalanta-Fiorentina 1-0, 8° Giornata Serie A: decide Lookman

L’Atalanta batte la Fiorentina al Gewiss Stadium di Bergamo, conosciuto anche come Stadio Atleti Azzurri d’Italia, nel posticipo pomeridiano della domenica dell’ottava giornata di Serie A.

Volano i bergamaschi con l’ottavo risultato utile consecutivo, che vale il primo posto in classifica con venti punti.

Continua il difficile inizio di stagione dei toscani, che non riescono proprio a cambiare marcia e perdono la terza partita di questo campionato, in cui hanno collezionato solo nove punti.

Sintesi di Atalanta-Fiorentina 1-0

Tantissime assenze per Gian Piero Gasperini, che deve fare a meno di Djimsiti, Muratore, Musso, Palomino, Zapata e Zappacosta. Spazio a Scalvini in difesa con Okoli e Toloi a protezione dell’ex Sportiello, con Hateboer e Soppy sulle fasce e De Roon con Koopmeiners in mediana. In attacco torna Muriel con Lookman e Ederson.

Non ci sono Dodò e Castrovilli per Vincenzo Italiano, che preferisce Terracciano all’ex Gollini a porta, protetto da Venuti, Igor, Martinez Quarta e Biraghi in difesa. In mediana scelto Mandragora con Barak e Bonaventura, mentre in attacco spazio a Ikone con Kouame e Saponara.

E’ una partita scoppiettante nel primo tempo, disputato su ritmi davvero molto intensi. Infatti, al di là dell’aggressività dei padroni di casa, gli ospiti sono sul pezzo, bravissimi nel fare possesso palla e tentare sortite offensive.

Ci prova subito Mandragora, ma Sportiello non ha grossi problemi ad intervenire, mentre Lookman, Koopmeiners e Soppy rispondono senza essere precisi.

Finale con il brivido per gli ospiti, visto che l’arbitro espelle Kouame per una gamba alta su De Roon, ma il VAR cancella tutto visto che il giocatore viola non tocca il bergamasco.

Partita molto intensa ed equilibrata anche nel secondo tempo, dove si combatte su ogni pallone a centrocampo.

Infatti, oltre alle ammonizioni di Bonaventura, Scalvini, Hateboer e Amrabat, entrato al posto di Bonaventura, l’arbitro spezzetta molto il gioco fischiando diversi falli.

Questa volta, però, a fare maggiormente la partita sono i padroni di casa, che al 59′ minuto sbloccano il risultato trovando il gol del vantaggio con Lookman, al posto giusto al momento giusto sulla giocata di Muriel.

Gli ospiti provano a reagire alzando il baricentro e riprendendo in mano il pallino del gioco, ma faticano in difesa, dove lasciano praterie che i padroni di casa provano a sfruttare in contropiede con Maehle, entrato al posto di Soppy, su cui è decisivo Terracciano.

Nel frattempo ci sono anche le sostituzioni: dentro Demiral, Pasalic, Malinovskyi e Hojlund, fuori Toloi, Ederson, Lookman e Muriel, mentre Terzic, Duncan, Jovic e Cabral subentrano al posto di Venuti, Martinez Quarta, Barak e Saponara.

Nel finale gli ospiti si divorano la palla gol del pareggio allorquando Jovic non riesce a sfruttare una grande occasioni a causa della super parata di Sportiello, che alza la saracinesca risultando decisivo e salvando il risultato.

Highlights e Video Gol di Atalanta-Fiorentina 1-0:

Tabellino di Atalanta-Fiorentina 1-0

Marcatori: 14’ s.t. Lookman 

Assist: 14’ s.t. Muriel, 

Atalanta (3-4-1-2): Sportiello; Toloi (dal 30’ s.t. Demiral), Okoli, Scalvini; Hateboer, De Roon, Koopmeiners, Soppy (dall’11’ s.t. Maehle); Ederson (dall’ 11’ s.t. Pasalic); Lookman (dal 30’ s.t. Malinovskyi), Muriel (dal 30’ s.t. Hojlund). All. Gasperini

Fiorentina (4-3-3): Terracciano; Venuti (dal 23’ s.t. Terzic), Martinez Quarta (dal 41’ s.t. Duncan), Igor, Biraghi; Bonaventura (dal 23’ s.t. Amrabat), Mandragora, Barak (dal 31’ s.t. Jovic); Ikoné, Kouamé, Saponara (dal 41’ s.t. Cabral). All. Italiano.

Arbitro: sig. Massimiliano Irrati – sez. Pistoia

Ammoniti: Bonaventura, Scalvini, Hateboer, Amrabat
Espulsi: 

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia