Ufficiale: Saponara nuovo giocatore della Fiorentina

La Fiorentina sta chiudendo col botto questa sessione di calciomercato.

Il direttore tecnico Pantaleo Corvino ha chiuso un affare importante, Riccardo Saponara. Un colpo che di certo fa felice il tecnico fiorentino Paulo Sousa, grande estimatore dell’attaccante.

I dettagli della trattativa con l’Empoli sono i seguenti: prestito per 18 mesi a circa 1,5 milioni di € con diritto di riscatto fissato a 9 milioni. Per il giocatore, classe 1991, è pronto un contratto da 1,5 milioni di € a stagione bonus compresi.

Un’operazione che sarà economicamente vantaggiosa anche per un altro ex club di Saponara, il Milan, che ai tempi in cui l’Empoli riscattò il giocatore, concordò con la società toscana di tenere il 30% della plusvalenza derivante da eventuale futura rivendita.

Infatti, l’Empoli lo riscattò dai rossoneri a 4,5 milioni, la Fiorentina ne sta pagando 9 per questo affare, la differenza è di altrettanti 4,5 milioni, il cui 30% corrisponde a 1,35 milioni, ecco quanto spetterà alla società milanista.

Proprio con il Milan il giocatore aveva fatto il suo debutto in Serie A, 8 presenze con la casacca rossonera, tutte in campionato e senza gol, fra il 2013 ed il 2015.

L’Empoli è comunque la squadra con cui il giocatore ha maturato gran parte della sua esperienza da professionista. Ci ha militato prima per 4 stagioni consecutive, dal 2009 al 2013. Poi arrivò la breve esperienza milanista e a seguito il ritorno ad Empoli dove, dal Gennaio 2015 ad oggi, ha segnato anche i suoi primi gol in Serie A. Il suo bilancio totale in maglia empolese è di 161 presenze e 28 gol.

Saponara rappresenta un importante rinforzo per il reparto avanzato fiorentino che, dopo la mancata partenza di Kalinic, è più nutrito che mai.

Salvatore Sabato

Informazioni sull'autore
Laureando in chimica industriale. Da sempre devoto alla cultura e al sapere. In generale, sapere, qualunque cosa, ritengo sia sempre importante. Una grande passione per il giornalismo. Anche - ma non solo - sportivo. Fiero di collaborare ormai da tempo a questo progetto.
Tutti i post di Salvatore Sabato