Ufficiale, salta Mandorlini: Juric torna sulla panchina del Genoa

La decisione già da qualche giorno era nell’aria, stamattina è diventata ufficiale: Andrea Mandorlini non è più l’allenatore del Genoa. Il club ligure ha deciso di sollevare dall’incarico l’ormai ex tecnico per via di un andamento in campionato a dir poco disastroso. Dopo il pareggio interno all’esordio contro il Bologna e la vittoria per 2-0 a Empoli, Simeone e compagni hanno collezionato quattro sconfitte di fila nelle successive quattro giornate, al cospetto di Sampdoria, Milan, Atalanta e Udinese, subendo dieci reti e non realizzandone nemmeno una.

Contestualmente, la squadra sarà affidata di nuovo a Ivan Juric, a sua volta allontanato da Preziosi lo scorso 19 febbraio, in seguito al clamoroso 5-0 patito sul campo del Pescara, nella prima gara dopo il ritorno di Zeman sulla panchina degli abruzzesi. Al momento il Genoa ha nove punti di vantaggio sul Crotone terz’ultimo e quindi non è a rischio la sua permanenza nella massima serie. Tuttavia la società doveva mandare un segnale forte, anche per venire incontro alle recenti furiose polemiche dei tifosi circa un presunto scarso impegno e un rendimento molto al di sotto rispetto a quello di inizio stagione.

Sabato pomeriggio, nel giorno prima di Pasqua, allo stadio “Luigi Ferraris” arriverà la Lazio, reduce dal secco 0-3 subìto in casa contro il Napoli. Una partita sicuramente difficile, ma il cambio in panchina potrebbe ridare quello sprint e quelle motivazioni sopite ampiamente nelle corde dei rossoblù. Il 3-1 rifilato alla Juventus il 27 novembre 2016 insegna…