Ufficiale, niente Italia: Vertonghen rinnova con il Tottenham

Esercitata la clausola per il rinnovo del contratto fino al 2020: Vertonghen resta al Tottenham. Sfuma l’idea per l’Inter di poterlo prelevare a parametro 0.

“Con il club discuterò della mia situazione contrattuale, ora penso solo a godermi il passaggio agli ottavi. Manca ancora un anno alla scadenza del mio contratto, non c’è fretta. Ad oggi sono fiero di far parte di questa società non solo per i grandi calciatori che ne compongono la rosa, ma per tutto ciò che lo circonda.” Con queste parole il difensore centrale belga al termine di Barcellona-Tottenham, gara che ha dato agli Spurs l’accesso agli ottavi di Champions League ai danni dell’Inter, aveva annunciato la trattativa per il rinnovo del contratto. Detto, fatto: a distanza di due settimane e con una nota apparsa nella mattinata di oggi sul sito ufficiale, il club inglese ha infatti confermato di aver esercitato l’opzione per l’estensione del contratto di Jan Vertonghen fino al 2020.

Un rinnovo che spegne tutte le possibili voci di mercato che vedevano il calciatore lontano da Londra la prossima stagione. Passo indietro per l’Inter, quindi, che con Beppe Marotta, capo per quanto riguarda ogni tipo di trattativa legata ai parametri 0, si era lasciata stuzzicare dall’idea di poter acquistare il difensore centrale nel prossimo giugno senza dover intavolare una trattativa con gli Spurs

 

 

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi