Ufficiale, esonerato Tedino: Palermo a Stellone

Salta la terza panchina in Serie B: dopo quelle di Brescia-Corini per Suazo- e Carpi-ritorno di Castori al posto di Chezzi-è tempo di cambio di allenatore anche al Palermo, dove quello che potremmo definire ‘patròn in forza’ Maurizio Zamparini-ormai da anni con un piede fuori dalla società ma ancora ufficialmente alla guida della medesima-esonera Bruno Tedino per richiamare all’ovile Roberto Stellone.

Fonte “Twitter”

Si tratta di quella che possiamo realmente definire roba da telenovela, un’assurda staffetta fra i due tecnici, iniziata la scorsa stagione e che ha vissuto il suo terzo capitolo: verso la fine dello scorso campionato, a poche giornate dal termine, Tedino fu cacciato proprio per far posto a Stellone il quale, conclusa la stagione, fu a sua volta mandato a casa per il ritorno di Tedino come guida tecnica per la stagione imminente-quella cioè attuale- e adesso questo ulteriore avvicendamento, con buona pace di entrambi i tecnici, che evidentemente non han di meglio da fare che farsi cacciare, richiamare e ricacciare dal presidente della società rosanero.

A Tedino in questa ultima circostanza è stata fatale la prima sconfitta stagionale, appunto nell’ultimo turno, 2-1 in casa del sopra citato Brescia, a sua volta quindi fresco di cambio panchina-Eugenio Corini arrivato alla 4^ giornata a scansare David Suazo-sconfitta che ha fatto sprofondare i siciliani ad un -5 dalla vetta ritenuto inaccettabile in società, data la voglia matta di tornare prima possibile ai piani alti del calcio italiano.

Salvatore Sabato

Informazioni sull'autore
Laureando in chimica industriale. Da sempre devoto alla cultura e al sapere. In generale, sapere, qualunque cosa, ritengo sia sempre importante. Una grande passione per il giornalismo. Anche - ma non solo - sportivo. Fiero di collaborare ormai da tempo a questo progetto.
Tutti i post di Salvatore Sabato