Tim Howard annuncia il ritiro dal calcio giocato

Tim Howard lascia il calcio giocato all’eta di 40 anni.

Nella sua carriera Howard ha ottenuto ben 121 presenze in nazionale con 118 gol subiti. 

Tim Howard con la bandiera degli Stati Uniti
Fonte: Tim Howard.twitter

Nazionale 

Con gli Stati Uniti ha avuto il grande merito di guidare, insieme a Clint Dempsey, la propria nazionale in finale di Confederations Cup 2009 contro il Brasile, in una partita persa per un soffio 4-3. Con gli USA, ha partecipato ai Mondiali in Sud Africa nel 2010, e a quelli in Brasile nel 2014, oltre che alla Copa America Centenario.

È il portiere con maggiori presenze nella nazionale statunitense.

Squadre di club

Ha iniziato la carriera nei North Jersey Imperials, prima di trasferirsi ai MetroStars. Ha giocato poi per il Manchester United e l’Everton.

Il 4 gennaio 2012 realizza un gol con un rinvio che rimbalza per poi scavalcare l’estremo difensore e insaccarsi in rete, nella partita contro il Bolton (persa per 2-1), sbloccando il risultato ma decidendo di non esultare per rispetto del portiere avversario. Si tratta del secondo gol da più lontano di sempre, da una distanza di 96 yards (87 metri): batte il record dell’irlandese Tyson Farago, difensore (94 yard o 85,5 metri) ma è a sua volta battuto da Begovic (100 yard o 92,5 metri).

Dopo 10 anni di permanenza tra le file dei Toffees, nel marzo del 2016 decide di ritornare a giocare in patria in MLS tra le file dei Colorado Rapids. Il 23 gennaio 2019 annuncia il suo ritiro al termine della stagione.

Tim Howard è certamente un giocatore che ha fatto la storia del calcio americano, forse uno dei più forti di tutti i tempi degli USA.

 

 

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Carlo M.

Informazioni sull'autore
Responsabile editoriale, appassionato di Sport (Calcio - F1 - MotoGp)
Tutti i post di Carlo M.