Tennis, WTA Palermo: vincono ancora Errani e Cocciaretto, fuori Paolini

Dopo i quattro successi su quattro al primo turno per le azzurre nel WTA di Palermo, anche la giornata di mercoledì si chiude con un bilancio comunque favorevole.

Nel primo torneo del circuito internazionale dopo la lunga sospensione per l’emergenza sanitaria brillano ancora Sara Errani ed Elisabetta Cocciaretto che, con forza ed autorevolezza, hanno centrato l’accesso nei quarti di finale dell’evento.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale Palermo Ladies Open)

La prima a scrivere il proprio nome tra le migliori otto del torneo è stata l’ex numero 5 del mondo Errani che, in rimonta, in tre set, malgrado un pesante passivo iniziale, ha avuto la meglio sulla ceca Krystina Pliskova (3-6 6-4 6-3), sorella gemella della ben più quotata Karolina.

Per la romagnola, due volte campionessa del torneo, nel prossimo turno, valido per centrare un posto in semifinale, ci sarà la francese Fiona Ferro che, dopo aver lasciato tre giochi all’argentina Nadia Podoroska, ha superato anche la russa Ekaterina Alexandrova (7-5 6-2) numero 8 del tabellone.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale Palermo Ladies Open)

Ottima vittoria anche per Elisabetta Cocciaretto che, dopo aver ottenuto contro Hercog il primo successo in un main draw WTA, si è replicata anche contro la croata Donna Vekic (6-2 6-4), numero 6 del tabellone, in un incontro orchestrato alla perfezione dalla giovanissima azzurra.

Per lei adesso, per la prima volta in carriera nei quarti di finale, ci sarà la vincente della sfida tra la testa di serie numero 4 Anett Kontaveit e la tedesca Laura Siegemund impegnate quest’oggi sul Campo Centrale di Palermo.

Infine, nulla da fare per Jasmine Paolini che, dopo la splendida affermazione contro la russa Kasatkina all’esordio, ha sbattuto contro la bielorussa Aliaksandra Sasnovich, proveniente dalle qualificazioni ed in grandissima forma e contro cui ha racimolato appena due giochi. (6-0 6-2).