Tennis, WTA Madrid: Halep domina e vola ai quarti, avanti anche Osaka e Kvitova

Nessuna sorpresa nell’intensa giornata dedicata agli ottavi di finale del WTA Premier Mandatory di Madrid con le varie favorite rimaste tutte capaci di entrare tra le ultime otto del torneo.

A partire dalla due volte campionessa dell’evento Simona Halep che, nel primo match di giornata sul Manolo Santana, ha spazzato via con un duplice 6-0 la sua avversaria, la slovacca Viktoria Kuzmova.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale WTA Tour)

La tennista romena, sempre tra le favorite sulla terra rossa, ha vinto 48 dei 60 punti totali disputati per una performance davvero straripante durata meno di un’ora ed incredibilmente a fuoco in uno dei campi che l’ha vista ottenere già volte risultati significativi.

Adesso, per un posto in semifinale, Halep sfiderà una delle giocatrici più in forma dell’anno ma ancora un po’ incerta sulla terra rossa, l’australiana Ashleigh Barty che ha vinto in rimonta, al terzo set, contro la kazaka Yulia Putintseva.

Sempre nella parte alta del main draw, successo in due comodi set anche per l’attuale numero uno del mondo, la giapponese Naomi Osaka che ha liquidato in due set la bielorussa Aliaksandra Sasnovich mai in grado di crearle problemi.

Di ben altro spessore sarà, potenzialmente, il suo incontro di quarti di finale che la vedrà opposta alla svizzera Belinda Bencic contro la quale ha già perso quest’anno ad Indian Wells.

La ventiduenne svizzera ha superato comodamente l’ucraina Kateryna Kozlova, artefice nel turno precedente della sorprendente eliminazione di Karolina Pliskova, numero 5 del tabellone, e se la vedrà adesso, come detto, contro la numero uno del mondo.

Nella parte bassa, invece, prosegue a gonfie vele la corsa della campionessa uscente, e vincitrice del torneo anche nel 2011 e 2015, Petra Kvitova che, nel match della sessione serale, ha gestito con efficacia la pratica Carolina Garcia centrando così l’accesso ai quarti di finale.

Oggi, per un posto tra le ultime quattro del torneo, Kvitova se la vedrà contro Kiki Bertens nella rivincita della finale andata in scena lo scorso anno, con l’olandese che ha ottenuto il suo pass per i quarti grazie alla comoda vittoria in due set sulla lettone Anastasia Sevastova.

Infine, nell’ultimo quarto rimasto da analizzare, avanza la numero 8 del tabellone Sloane Stephens che soffre per un set prima di avere la meglio sulla cinese Saisai Zheng sconfitta al terzo in rimonta e troverà, per un posto in semifinale, la croata Petra Martic che ha approfittato del ritiro della sua connazionale Donna Vekic ad inizio terzo set.