Tennis, WTA: Kvitova torna al successo, battuta Mladenovic, vittoria anche per Babos

Si sono conclusi quest’oggi i due eventi del circuito femminile in programma questa settimana.

WTA SAN PIETROBURGO

La terza edizione del torneo Premier russo finisce nelle mani di Petra Kvitova che succede nell’albo d’oro a Roberta Vinci e Kristina Mladenovic.

E proprio la tennista francese era l’avversaria della due volte campionessa di Wimbledon nell’atto conclusivo di questa edizione, in una finale, però, senza storie.

 

In poco più di un’ora, con una performance dominante soprattutto al servizio, Kvitova ha ritrovato un successo che mancava dal mese di giugno quando si impose sull’erba di Birmingham, sempre a livello Premier.

Per la ceca si tratta del ventunesimo titolo in carriera che la porta al quinto posto nella classifica delle giocatrici ancora in attività con più successi dietro alle sorelle Williams, a Sharapova e a Wozniacki.

Mladenovic invece, non difendendo il titolo conquistato lo scorso anno, scivolerà fuori dalle prime dieci giocatrici al mondo lasciando spazio alla tedesca Julia Goerges che farà, da lunedì, il suo esordio assoluto nella top ten di singolare.

WTA TAIWAN

Poca storia anche nella finale del torneo asiatico dove Timea Babos, unica testa di serie rimasta dopo i quarti di finale, ha amministrato alla perfezione l’atto conclusivo del torneo grazie ad esperienza e lucidità.

La tennista ungherese era opposta all’ucraina Kozlova, classe ’94 e alla prima finale in carriera in un torneo del circuito maggiore.

Due set a zero e titolo numero tre della carriera per la recente vincitrice del torneo di doppio di Melbourne, in coppia con Kristina Mladenovic, segno che per entrambe, questo successo australiano, è stato importante per ritrovare fiducia e confidenza nelle proprie armi anche in singolare.