Tennis, Wimbledon 2018 Femminile: fuori clamorosamente Muguruza, avanza Halep, bene anche Ostapenko e Osaka

Altra giornata di grandi sorprese nel tabellone femminile di Wimbledon con le teste di serie più importanti sempre più fuori dal torneo a discapito delle aspettative.

Esce clamorosamente di scena al secondo turno la campionessa uscente Garbine Muguruza che cede in tre set, malgrado il primo set vinto in modo piuttosto combattuto ed equilibrato contro la belga Allison Van Uytvanck.

(Fonte: Twitter)

Fatica per un set ma poi infila una striscia di dieci consecutivi la numero uno del mondo Simona Halep che supera in due set la cinese Zheng e vola al terzo turno.

Esce di scena la britannica Johanna Konta, semifinalista dodici mesi fa che, sul Campo Centrale cede in due set all’ex top ten e due volte quartofinalista ai Championships Dominika Cibulkova, mentre prosegue la sua corsa Angelique Kerber, finalista nel 2016, che rimonta un set di svantaggio alla giovane statunitense Liu.

(Fonte:Twitter)

Avanza a gonfie vele la campionessa di Parigi di un anno fa Jelena Ostapenko che travolge la belga Flipkens, autrice di una inaspettata semifinale ai Championships nel 2013, mentre proseguono la loro corsa Vitalia Diatchenko e Aliaksandra Sasnovich, carnefici di Sharapova e Kvitova all’esordio e vincitrici contro le statunitensi Kenin e Townsend oggi.

Infine, capitolo giovani classe ’97 con grandi prospettive con Belinda Bencic che annulla quattro match point e supera Riske e con Naomi Osaka che liquida in due set la britannica Boulter.