Tennis, Fed Cup: Italia in Russia per non retrocedere ancora, ma senza Giorgi

In questo weekend di Pasqua il circuito WTA si ferma e lascia spazio agli impegni della nazionale con le sfide di Fed Cup che occupano l’attenzione e l’interesse generale tra semifinali e play off.

L’Italia, dopo la sconfitta di febbraio contro la Svizzera, è impegnata in Russia, sulla terra rossa indoor di Mosca, per evitare una nuova retrocessione e confermare la presenza almeno nel World Group II.

(Fonte: Profilo Twitter Ufficiale Federtennis)

Ma l’incrocio con le padrone di casa, una delle nazionali più forti e vincenti degli ultimi anni ma, proprio come l’Italia, in vistoso calo di rendimento in parte per un ricambio generazionale solo parziale, in parte per un po’ di menefreghismo delle varie atlete, non è comunque dei più semplici.

Le azzurre dovranno fare a meno della numero uno Camila Giorgi, out per un problema fisico e, con una Sara Errani letteralmente a mezzo servizio, saranno Martina Trevisan e Jasmine Paolini a tenere alti i colori della bandiera azzurra.

Dall’altra parte, invece, la Russia si permette di lasciare la sua numero uno Daria Kasatakina, protagonista di un inizio di 2019 davvero poco convincente, in panchina, affidandosi però all’esperienza di una giocatrice di livello come Anastasia Pavlyuchenkova e all’esuberanza di una giovanissima predestinata come la classe 2001 Anastasia Potapova, già due volte finalista a livello WTA.

Insomma, una sfida che si preannuncia complicata e proibitiva per le azzurre che rischiano così, seriamente, di retrocedere ulteriormente e di finire al di fuori del World Group II, ovvero nei giorni di qualificazioni che si svolgono in sede unica e che racchiudono tutte le nazionali minori di una stessa area giocatrice.

Un finale drammatico se si pensa all’epopea vissuta solo pochi anni fa con il glorioso team formato da Flavia Pennetta, Francesca Schiavone, Roberta Vinci, la stessa Sara Errani e, ancora prima, Tathiana Garbin, oggi capitana e Mara Santangelo, ma molto probabilmente oggi il livello del tennis azzurro al femminile è diventato questo e quindi, se sarà retrocessione, sarà giusto così. 

PROGRAMMA RUSSIA-ITALIA FED CUP 2019

SABATO 20 APRILE

Anastasia Potapova – Martina Trevisan

Anastasia Pavlyuchenkova – Jasmine Paolini

DOMENICA 21 APRILE

Anastasia Pavlyuchenkova – Martina Trevisan

Anastasia Potapova – Jasmine Paolini

Daria Kasatkina/Natalia Vikhlyantseva – Sara Errani/Elisabetta Cocciaretto

Nel frattempo, occhi puntati anche sulle due semifinali di Fed Cup che si disputano sempre in questo weekend con l’Australia che ospita sul cemento di Brisbane la Bielorussia già finalista due edizioni fa, e la Francia che, sulla terra rossa di Rouen, attende la Romania autrice della grande sorpresa nei quarti con l’eliminazione delle campionesse della Repubblica Ceca.

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Marco Pardini

Informazioni sull'autore
Appassionato di sport e delle storie dello sport, mi emoziono con il calcio e con il tennis ma, seppur tifoso, provo sempre a non eccedere talvolta mordendomi la lingua. Bianconero dalla nascita, per alcuni un pregio, per altri no.
Tutti i post di Marco Pardini