Tennis, ATP e WTA: Fognini avanti a Bastad, Cecchinato a Umago, bene Bouchard

L’estate del grande tennis si infiamma tra Europa e Stati Uniti con code della stagione su erba e piccoli ritorni di fiamma su terra rossa con diversi, preziosi punti in palio.

ATP BASTAD

Scelta particolare, non scontata ma per ora vincente per Fabio Fognini che, dopo aver giocato il torneo ATP 250 di Umago negli ultimi anni, ha deciso in questa stagione di spostarsi sulla terra rossa svedese.

(Fonte:Twitter)

Dopo aver rimontato un set di svantaggio nel match d’esordio contro il giovane giocatore di casa Ymer, Fognini ha sconfitto quest’oggi il sempre insidioso mancino argentino Delbonis.

In semifinale, nuova sfida contro un tennista mancino ed abile sul rosso come Fernando Verdasco che ha superato in due set il connazionale Carreno Busta, numero due del seeding.

Cattive notizie invece dalla parte alta del tabellone con Simone Bolelli che cede in tre set al lucky loser svizzero Laaksonen che gli ha rimontato un set ed un break nel terzo di svantaggio.

In semifinale lo svizzero affronterà il numero quattro del seeding Richard Gasquet che ha superato in due set il giovane norvegese Ruud.

ATP UMAGO

Vola in semifinale nel torneo croato l’azzurro Marco Cecchinato, testa di serie numero tre dell’evento che nella tarda serata ha liquidato in due set il serbo Djere.

(Fonte:Twitter)

Cecchinato se la vedrà, per un posto in finale, contro il qualificato argentino Trungelliti che ha sconfitto in scioltezza il russo Donskoy.

Nella parte alta del tabellone, invece, fuori il campione in carica, il giovane russo Andrey Rublev che, al ritorno dopo tre mesi di stop per infortunio, ha ceduto nei quarti contro l’olandese Robin Haase.

La sesta testa di serie del torneo se la vedrà in semifinale contro l’argentino Guido Pella, vincente in due set molto equilibrati contro il serbo Lajovic.

ATP NEWPORT

Ultimo evento sull’erba della stagione è anche l’unico al di fuori dell’Europa sui prati verdi di Newport.

Esce di scena, ad un passo dalle semifinali, la testa di serie numero uno, il francese Mannarino che cede in due rapidi set contro lo spagnolo Granollers.

Per un posto in finale, Granollers se la vedrà contro lo statunitense Steve Johnson, terza testa di serie dell’evento, che ha lasciato cinque giochi al tennista israeliano Sela.

Nella parte bassa del tabellone, invece, sarà sfida tra giocatori non compresi nelle teste di serie con lo statunitense Smyczek che, dopo aver superato in tre set Jung affronterà l’indiano Ramanathan, vincente in due contro Pospisil, per un posto in finale.

WTA GSTAAD

Sembra piano piano sulla via di un ritorno almeno in pianta stabile tra le prime cento del mondo, Eugenie Bouchard che, sulla terra rossa svizzera, centra nuovamente una semifinale in un evento WTA.

(Fonte:Twitter)

La tennista canadese, ex prime dieci del mondo, ha superato in due set la russa Kudermetova e affronterà domani, per un posto in finale, la prima testa di serie del torneo Alize Cornet che ha sconfitto la ex campionessa slam Stosur in due set.

Nella parte bassa del tabellone, invece, successi per Marketa Vondrousova e Mandy Minella che hanno sconfitto in due set rispettivamente la russa Rodina e la spagnola Sorribes Tormo e si affronteranno per un posto in finale.

WTA BUCAREST

Avanza a fatica, rimontando un set di svantaggio, la prima testa di serie del torneo, la lettone Anastasia Sevastova, alla caccia della terza finale nel torneo romeno.

Sevastova ha interrotto in tre set la corsa della padrona di casa Cirstea e se la vedrà in semifinale contro la slovena Polona Hercog che ha spazzato via la tunisina Jabeur.

Nella parte bassa del tabellone avanza a gonfie vele la beniamina di casa Mihaela Buzarnescu che ha sconfitto in due set la cinese Wang e affronterà in semifinale la quarta testa di serie del torneo, la croata Petra Martic che ha sconfitto dopo più di tre ore di battaglia la tedesca Siegemund.