Superlega Volley maschile: Civitanova batte Modena, ok Vibo e Trento

I cucinieri, in piena emergenza, battono gli emiliani 3-1 con 18 punti di Simon. Nishida e Basic rialzano Vibo contro Ravanna, battuta 3-0, mentre Trento batte 3-1 Monza grazie ai 15 punti di Kaziyski e ai 12 di Lisinac.

è calato il sipario sulla sesta giornata del campionato di Superlega di volley, la massima competziione tricolore per club. Il weekend, caratterizzato dai due big match Civitanova-Modena e Trento-Monza, ha visto trionfare in entrambi i casi le compagini di casa con i medesimi punteggi di 3-1.

Nel primo caso, i cucinieri di Chicco Blengini, in piena emergenza per l’assenza di Juantorena e Zaytsev, hanno prevalso su una Modena molto fallosa grazie ai 18 punti di Simon. Dal canto della panchina di Giani, invece, non sono bastati i 25 punti di un super Nimir Abdel Aziz, top scorer e trascinatore dei canarini gialloblù in diverse fasi del match.

Per quanto concerne la seconda grande sfida, invece, Trento ha battuto in rimonta una grande e generosa Monza fino a metà del terzo set, salvo poi soccombere sotto i colpi di Kaziyski e di Lisinac, autori rispettivamente di 15 e di 12 punti, ma col serbo che si è rivelato assoluto protagonista nelle fasi cruciali del match, mentre di là non sono bastati i 17 punti del top scorer della partita Dzavornok.

Ha rialzato la testa, invece, Vibo Valentia. I calabresi, guidati da coach Baldovin, non hanno avuto troppi problemi a disfarsi della Consar Ravenna, trascinati da un super Nishida, resosi autore di ben 16 punti (e 5 aces), riscattando così i quattro ko consecutivi che avevano fatto tremare e non poco la società giallorossa della terra dei vitelli.

In campo romagnolo, non sono bastati invece i 14 punti di Klapwijk, che nonostante l’ottima prova non è riuscito a scuotere la classifica della formazione ravennate, ancora inchiodata all’ultimo posto.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€