Superbike, la Superpole Race di Imola, si corre sull’asciutto e Rea vince

La Superpole Race della Superbike di Imola è la prima gara della domenica, e Jonathan Rea vince. Non si è disputata una gara bagnata come si supponeva, ma una gara asciutta, ma con temperature diverse rispetto a ieri. Tutte e due le Ducati Panigale V4R salgono sul podio.

Superbike, la domenica di Imola

Si prospettava una domenica sotto la pioggia battente, ma la Superpole Race è stata disputata sull’asciutto. E ad aver tagliato per prima il traguardo è stato il campione del Mondo, proprio come ieri, le due Panigale ad inseguire e a chiudere il podio, con Chaz Davies davanti a Alvaro Bautista, che ancora non riesce ad essere competitivo al 100% in questa pista.

Superbike, gli inseguitori del podio della Superpole Race

In quarta posizione, proprio ai piedi del podio si ha la prima Yamaha Factory, di Michael Van Der Mark, che arriva sul traguardo a circa 10 secondi da Rea. Alle sue spalle si è disputata una lotta, simile a quella di ieri in gara 1 per aggiudicarsi il terzo gradino del podio, ma oggi era per la quinta posizione, la lotta è stata disputata da: Alex Lowes, Leon Haslam e Toprak Razgatlioglu. Ad avere la meglio è stat l’altra Yamaha Factory, così Lowes ha tagliato il traguardo per quinto, davanti a Leon Haslam, mentre nelle ultime fasi di gara Razgatlioglu si è dovuto guardare le spalle da un Tom Sykes in rimonta. Grande prestazione  per Sykes, che dopo la partenza dai box per non aver fatto il giro di ricognizione è riuscito a chiudere in ottava posizione.

Superbike, la Superpole Race di Yamaha GRT

Male per il Team GRT, che ha visto i propri piloti chiudere al tredicesimo posto con Sandro Cortese e l’italiano, Marco Melandri in penultima posizione.

La classifica della Superpole Race della Superbike di Imola

classifica Superpole Race Imola 2019

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Carlo M.

Informazioni sull'autore
Responsabile editoriale, appassionato di Sport (Calcio - F1 - MotoGp)
Tutti i post di Carlo M.